Le vacanze sono l'occasione per passare del tempo senza smartphone - Foto: piola666/iStock
Le vacanze sono l'occasione per passare del tempo senza smartphone - Foto: piola666/iStock
Pensateci: da quando tempo non vi concedete una vacanza senza smartphone, un fine settimana senza postare foto su Instagram, un pomeriggio a passeggio in centro senza messaggi di WhatsApp? Difficile fare a meno della tecnologia, della connessione e dei social, ma, almeno quando siete in vacanza, potete provare a disintossicarvi dal telefono per qualche ora o magari addirittura per qualche giorno.

PROCEDERE A PICCOLI PASSI
Rinuncia a qualcosa che ci piace o a cui siamo abituati (e lo smartphone non fa eccezione) è sempre complicato e mai indolore. Quello che si può fare nella digital detox estiva, come del resto in tutte le altre diete, è procedere per gradi, senza esagerare, in modo da abituarsi senza traumi e senza stress. Il trucco quindi è togliere il telefono a piccole dosi, in momenti diversi della giornata, occupando quel tempo con attività differenti e appaganti che rendano la "separazione" meno faticosa.

I TRUCCHI PER LASCIARE A CASA LO SMARTPHONE
Provate a fare colazione senza il telefono in mano: nessuno vi rincorre e nessuno vi aspetta in ufficio, concedevi il lusso di prendervela comoda, preparate una colazione abbondante, accendete la radio, provate a gustare ciò che vi circonda.

Passate più tempo possibile all'aria aperta, ad esempio in spiaggia oppure facendo sport: più sarà difficile arrivare fisicamente allo smartphone e più la dieta digitale avrà la possibilità di avere successo.

Se siete in vacanza con la vostra famiglia o con i vostri amici, focalizzatevi sul fatto che non avete bisogno di altro. Non vi serve aggiornare Facebook, non vi serve vedere cosa hanno postato conoscenti e follower. Se ne sentite il bisogno, fate giusto un paio di telefonate prima di uscire la sera per salutare chi non è con voi e poi lasciate il telefono a casa; quando tornate, provate a non guardarlo fino al mattino dopo. Fatevi aiutare dalle persone che sono con voi, che potranno riprendervi ogni volta in cui vi troveranno con il cellulare in mano.

Un altro piccolo trucco è quello di predisporre una scatolina all'ingresso dell'appartamento in affitto o della camera di albergo, nella quale chiudere il telefono almeno durante pranzi e cene e nei momenti conviviali.

LE APP CHE TI TENGONO SOTTO CONTROLLO
Esistono delle app che mostrano quanto tempo passate sullo smartphone durante la giornata. Moment per iOS, ad esempio, monitora automaticamente le ore o i minuti spesi davanti al display, e permette di impostare dei limiti di tempo e delle notifiche che vi avvisano quando avete ecceduto. Con la versione Family è possibile visualizzare sul proprio dispositivo i tempi di utilizzo del cellulare di tutta la famiglia.

QUANTO DEVE DURARE LA DIGITAL DETOX?
Nella digital detox non ci sono regole certe. Sarete voi stessi a capire se state facendo bene o male, se state meglio senza lo smartphone al vostro fianco 24 ore su 24 oppure se proprio non riuscite a farne a meno nemmeno per un minuto. Dovete trovare la formula giusta cercando di ricordare che il telefonino è soltanto un mezzo per rendere la vita più facile e che non è sempre necessario raccontare in diretta tutto ciò che state facendo o vivendo. A maggior ragione quando siete in vacanza.


Leggi anche:
- Giocare con i figli con lo smartphone in mano compromette la crescita
- " Usare lo smartphone a scuola porta a voti più bassi"
- Vacanze low cost per famiglie: "Ecco le migliori mete in Europa"