Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
26 mag 2022

Depeche Mode: morto Andy Fletcher, lo storico tastierista

A dare l'annuncio la stessa band di cui è stato il co-fondatore

26 mag 2022
featured image
Andy 'Fletch' Fletcher, fondatore e tastierista dei Depeche Mode (Ansa)
featured image
Andy 'Fletch' Fletcher, fondatore e tastierista dei Depeche Mode (Ansa)

Roma, 26 maggio 2022 - Lutto nel mondo della musica: è morto, all'età di 60 anni, Andrew Fletcher, storico tastierista dei Depeche Mode. A darne l'annuncio, sui social, è stata la band stessa. "Siamo scioccati e sopraffatti dalla tristezza per la prematura scomparsa del nostro caro amico, membro della famiglia e compagno di band Andy 'Fletch' Fletcher - si legge nel messaggio -. Fletch aveva davvero un cuore d'oro e c'era sempre quando avevi bisogno di sostegno, di una conversazione vivace, di una buona risata o di una pinta fredda. I nostri cuori sono con la sua famiglia. Vi chiediamo di tenerlo nei vostri pensieri e di rispettare la privacy in questo momento difficile". Nessuna indicazione viene però fornita sulle cause del decesso.

Il post dei Depeche Mode che annuncia la morte di Andy Fletcher (Twitter)
Il post dei Depeche Mode che annuncia la morte di Andy Fletcher (Twitter)

Nato nel luglio 1961 a Nottingham, Andy Fletcher è stato il co-fondatore del mitico gruppo, insieme a Vince Clark (inizialmente leader e mente del gruppo). Dal basso passa presto alle tastiere e ai sintetizzatori, senza mai abbandonare completamente il primo strumento. Poco tempo dopo si uniscono alla band Martin Gore e Dave Gahan, mentre Clark lascerà il gruppo nel 1981 (per fondare gli Yazoo con Alison Moyet e in seguito gli Erasure con Andy Bell, ndr). Sin dall'album 'Speak and Spell' (1981), Andrew si è spesso occupato della parte manageriale della band ed è stato il collante dei Depeche Mode, tenendoli uniti a dispetto dei periodi cupi che hanno attraversato negli anni dei successi di 'Violator' (1990) e 'Songs of Faith and Devotion' (1993), quando il cantante Dave Gahan tentò il suicidio a causa dell'abuso di droghe o quando l'altro membro Alan Wilder lasciò il gruppo a causa.

Fletcher è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame insieme agli altri membri dei Depeche Mode nel 2020. La loro ultima tournée in Italia risale al 2017, con il Global Spirit Tour, che seguì alla pubblicazione di «Spirit», 14/o album del gruppo, tra new wave elettronica, synth pop e techno-pop e inflessioni più cupe, industrial e electro. Fletcher ha avuto anche una carriera in 'solitaria' come dj. Sposato con la fidanzata di una vita, Gráinne Mullan, da cui ha avuto i figli Meghan e Joe.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?