Da sinistra: Morgan Freeman, Al Pacino, Helen Mirren e Danny DeVito
Da sinistra: Morgan Freeman, Al Pacino, Helen Mirren e Danny DeVito

Chi ritiene che la vita di un ospizio sia noiosa deve ricredersi, quanto meno stando al film noir 'Sniff', dove ne accadono di tutti i colori, omicidio compreso: a interpretare la pellicola troviamo un quartetto d'eccezione composto da Morgan Freeman, Al Pacino, Helen Mirren e Danny DeVito. Alla regia c'è Taylor Hackford, famoso per avere diretto titoli come 'Ufficiale e gentiluomo', 'Patto di sangue', 'L'ultima eclissi' e il biopic 'Ray'.

Sniff, il film ambientato all'ospizio

La trama si svolge in una residenza di lusso per anziani pensionati, quella che negli Stati Uniti si chiama Senior Nursing Institute & Family Foundation: da qui l'acronimo sniff che dà il titolo al film. Tutto inizia quando un ospite della casa di riposo viene trovato morto in circostanze misteriose. Il detective in pensione Joe Mulwray (interpretato da Morgan Freeman) sospetta che possa trattarsi di un omicidio e altrettanto pensa il suo vecchio partner William Keys (Danny DeVito), anch'esso alloggiato nell'ospizio. I due iniziano a investigare e scoprono che sotto le apparenze di un luogo di benessere, cortesia e tranquillità si nasconde un mondo di sesso, droga e morte: a controllarlo è il perfido Harvey Stride (Al Pacino), insieme al suo braccio destro, la femme fatale The Spider (Helen Mirren).

La sceneggiatura di 'Sniff' è stata scritta da Tom Grey, che finora si era occupato soprattutto di serie TV, firmando ad esempio episodi di 'Player Piano' e 'Mask & Cape'. Quando il copione è finito nelle mani di Taylor Hackford, lui ne è rimasto entusiasta: ha subito pensato che ambientare un noir all'interno di una casa di riposo "fosse un'idea brillante. Mi è stato evidente che [Tom Grey] aveva compreso la natura di un valido film noir, di una storia dalle tinte scure e di personaggi incredibilmente contorti, e che aveva saputo gestire questi elementi in modo perfetto".

Così Hackford ha pensato di coinvolgere nel progetto sua moglie Helen Mirren e i suoi amici Morgan Freeman, Al Pacino e Danny DeVito: detto fatto, il film è diventato realtà, le riprese cominceranno nei primi mesi del 2022 e, se tutto va come previsto, l'uscita nelle sale cinematografiche potrebbe avvenire già a settembre 2022.