Originario di Pavia, proprio trent’anni fa Max Pezzali, insieme all’amico Mauro Repetto (e sotto l’ala di Claudio Cecchetto), ha fondato gli 883: il numero è quello di un modello di Harley Davidson e riflette una grande passione motoristica. Hanno ucciso l’Uomo Ragno del 1992 ha aperto quindi una lunga serie di successi, da Sei un mito a La dura legge del gol, brani in cui molti si riconoscevano, al punto che Edmondo Berselli, nel suo libro Canzoni, definì la band "un’operazione sociologica". Dal 2004 Max ha proseguito la carriera come solista: nel suo percorso ha pubblicato 21 album e 61 singoli, ha venduto sette milioni di dischi, ha scritto vari libri e un fumetto, ha vinto per tre volte il Festivalbar e ha conquistato 13 Telegatti, oltre a numerosi altri riconoscimenti. Il suo lavoro discografico più recente è Qualcosa di nuovo, pubblicato lo scorso ottobre.