Dardust e il piano lasciato e ritrovato. In tour la sua ’Duality’

Dardust e il piano lasciato e ritrovato. In tour la sua ’Duality’
Dardust e il piano lasciato e ritrovato. In tour la sua ’Duality’

La sua musica ha accompagnato eventi di respiro internazionale come il Superbowl, l’NBA All Star Game, il Keynote Apple e il Flag Handover nella Cerimonia di Chiusura dei Giochi Olimpici di Beijing 2022. In pochissimo tempo è diventato il produttore più d’avanguardia e più ricercato della musica italiana con oltre 70 dischi di Platino e 500 milioni di stream.

Ma Dardust, al secolo Dario Faini (nella foto di Alessio Panichi), non ha mai dimenticato le sue origini marchigiane così ha scelto Civitanova e il suo Teatro Rossini (dove salirà anche Saturnino) per dare inizio, il 29, alla nuova tournèe “Duality + Guests“ che toccherà in successione anche Milano il 12 dicembre (Teatro Arcimboldi con ospite Mahmood), Roma il 24 gennaio 2024 (Teatro Brancaccio con ospite Franco 126), Bologna il 29 gennaio (Teatro Europauditorium insieme a Elisa) e Firenze il 3 febbraio (Teatro Verdi, con Samuele Bersani).

Il concept album da cui il tour prende il nome ha squarciato un tetto di cristallo, quello che da sempre divide musica classica contemporanea ed elettronica facendo coesistere l’emisfero sonoro più riflessivo e meditativo, vicino alla musica da camera (la prima parte del disco è un delicato set di piano solo) con quello più beat. Ma trovare la sua dimensione è costata anche tanta fatica e rottura di regole e convenzioni. "Studiando pianoforte al conservatorio mi crebbe dentro un’ansia fortissima che mi provocò il distacco dallo studio per andare a indagare l’universo che mi circondava. Da studente che seguiva le regole sono diventato all’improvviso un autodidatta, scoprendo il mondo dei synth e, solo dopo i trent’anni e una maggiore consapevolezza, sono tornato a studiare pianoforte".

Questa ’dualità’ si riconcilia nel singolo “Outside“ uscito a settembre: Dardust ritrova il pianoforte riaccostando le due anime. "Sono come un funambolo che attraversa il baratro fino a raggiungere un nuovo traguardo che mi permette di guardare al futuro con speranza".

è arrivato su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro