23 gen 2022

Da Star Wars a marine disperato Boyega protagonista al Sundance

Una storia difficile: una rapina da 892 dollari, l’importo del sostegno tolto ingiustamente

In una mattina del 2017, l’ex marine 33enne Brian Easley, uomo pacato, educato e timido, papà di una bambina, tornato dal conflitto in Kuwait con un dolore cronico alla schiena, la sindrome da stress post traumatico e diagnosi di schizofrenia e paranoia, lasciato ai margini dai servizi sociali dedicati ai veterani, entra in una banca di Atlanta. Sostenendo di avere una bomba nello zaino, prende in ostaggio due impiegate, e chiede di avere solo gli 892 dollari dell’assegno di sostegno che gli è stato sospeso ingiustamente. È l’inizio di una lunga giornata dall’esito tragico per l’ex marine, raccontata prima in un articolo del 2018 di Aaron Gell pubblicato su Task & Purpose, e ora in 892, il dramma della regista Abi Damaris Corbin, che debutta in prima mondiale in gara al Sundance Film Festival.

Nel ruolo del protagonista c’è una delle star lanciare dai sequel di Star Wars, John Boyega, in un cast che comprende Nicole Beharie Connie Britton, Olivia Washington, e Michael Kenneth Williams.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?