Si intitola All Star, è un cortometraggio istituzionale (promosso dal ministero della Cultura) e intende lanciare un messaggio forte agli italiani: torniamo nelle sale (ovviamente in sicurezza). Il corto, diretto da Vincenzo Alfieri, racconta il pomeriggio di una giovane coppia (Claudia Napolitano e Luka Zunic) che, recandosi al cinema per vedere un film, incontra con grande sorpresa i volti di attrici, attori e registi italiani nelle vesti delle più disparate professionalità impegnate nelle sale cinematografiche: Alessandro Siani è alla cassa insieme a Giulia Michelini e Sara Serraiocco, Lillo Petrolo e Paolo Calabresi sono al bar per vendere bibite e pop corn, Elio Germano è l’addetto alle pulizie, Pierfrancesco Favino e Anna Foglietta sono impegnati nel controllo dei biglietti prima dell’ingresso. E così via. Infine, un proiezionista d’eccezione, il Premio Oscar Giuseppe Tornatore accende finalmente lo schermo e la camera inquadra uno spettatore compiaciuto che ha il volto di Toni Servillo (nella foto).