Salute del cuoio capelluto
Salute del cuoio capelluto
Anche la cute dei capelli deve essere idratata e protetta, ma molto spesso non basta un semplice shampoo per nutrirla a fondo. La cura del derma alle radici dei capelli rende anche la chioma più sana e luminosa e previene fastidiosi inestetismi come la forfora. Ecco come prendersi cura della cute dei capelli.

Avere un cuoio capelluto sano è importante
Molto spesso ci si preoccupa della salute dei capelli senza pensare che il primo passo per una chioma luminosa e fluente è avere un cuoio capelluto sano. Curare la cute dei capelli, infatti, può risolvere molti dei problemi dermatologici della testa. Utilizzare un semplice shampoo idratante o un balsamo non risolve il problema e può essere soltanto un palliativo di breve durata. La salute del cuoio capelluto passa infatti da molti fattori come l’alimentazione, l’utilizzo di shampoo ad hoc e di prodotti idratanti ed emollienti.

Il primo passo si fa a tavola
Come spesso succede, il primo passo per avere un cuoio capelluto sano e idratato si fa a tavola. Ciò che mangiamo, infatti, influisce in maniera positiva o negativa sulla salute della pelle. Tutti gli alimenti che contengono zinco, ferro, acido folico e la vitamina B (come la carne di manzo, le uova, i gamberetti, la zucca e il salmone) sono di grande aiuto per la cute dei capelli e insieme alle vitamine A e C permettono una maggiore idratazione, favorendo l’eliminazione della forfora e dando ai capelli lucentezza e volume. Da evitare, invece, sono gli zuccheri, soprattutto quelli presenti nelle bevande industriali.

Spazzola, shampoo e balsamo
Può sembrare banale ma spazzolare tutti i giorni i capelli è un vero e proprio toccasana per la salute del cuoio capelluto. L’uso quotidiano della spazzola, infatti, stimola la circolazione e distribuisce il sebo sulla testa. Il consiglio è quello di utilizzare un pettine con setole naturali ed evitare quelli in plastica.
La regola per una cute dei capelli sana prevede uno shampoo ogni due o tre giorni, con un prodotto non aggressivo e idratante. Non esiste uno shampoo perfetto per ogni cute: quando si va dal parrucchiere è buona regola, quindi, farsi consigliare un prodotto idoneo al proprio tipo di cute.
Anche il modo in cui si fa lo shampoo è fondamentale per la salute del cuoio capelluto. Rispettare i tempi di posa del prodotto e massaggiare efficacemente la cute dei capelli per eliminare le cellule morte e stimolare la circolazione del sangue migliora sensibilmente lo stato della cute dei capelli.
Dopo ogni shampoo, infine, dovrebbe essere applicato un balsamo idratante, ideale per lenire la secchezza della pelle.