Un metodo alternativo per ottenere verdure cotte a puntino
Un metodo alternativo per ottenere verdure cotte a puntino

Roma, 27 novembre 2020 - Gli chef casalinghi di TikTok non hanno paura di nulla ed esplorano territorio della cucina dove mai nessuno si era spinto prima, regalandoci ricette improbabili (come quelle stroncate da Gordon Ramsay) e sperimentando tecniche alternative che non troverete nei ricettari. Come classificare, ad esempio, l'espediente di tale Shannon L. Doherty, che cuoce le verdure nella lavastoviglie?

Per quanto bizzarro, e ad alto spreco energetico e di acqua, il metodo offre almeno un vantaggio: preparare una discreta quantità di contorni lasciando liberi i fornelli e permettendoci nel frattempo di dedicarci ad altro, il che potrebbe venire comodo quando bisogna sfamare l'orda di parenti al pranzo di Natale. Sempre che quest'anno ci sia concesso di festeggiarlo, il Natale, viste le probabili restrizioni causa Covid che ci attendono a dicembre.

@athomewithshannon

The Cooking Hack you ##needtoknow this holiday!! ##hack ##lifehack ##momlife ##tiktokpartner ##learnontiktok

title=" Taste It - Ikson" href="https://www.tiktok.com/music/Taste-It-6810180997917722626"> Taste It - Ikson

Comunque, ecco come funziona il trucco di Shannon: lavate, pulite e sbucciate le verdure, tagliatele nella forma e misura che vi serve e mettetele dentro dei barattoli di vetro, aggiungendo un po' d'acqua. Chiudete bene il tappo e adagiate i vasetti di lato sui cestelli della lavastoviglie (lei nel video usa quello superiore, ma immaginiamo che vada bene anche quello inferiore). Avviate quindi il ciclo di lavaggio normale, ovviamente senza detersivo. All'interno della macchina l'acqua raggiunge temperature che vanno dai 50° ai 70° C, sufficienti, nel tempo impiegato da questa modalità di lavaggio, a cuocere le verdure con un risultato simile a quelle bollite o al vapore. A fine ciclo non vi resta che toglierle dall'elettrodomestico e servirle in tavola.