Ristrutturazione di uno chalet
Ristrutturazione di uno chalet

Siamo a pochi passi dal centro di Courmayeur, qui uno chalet di tre piani è immerso nel verde e gode di una suggestiva vista sul Monte Bianco. A seguito dell’innalzamento del tetto, l’architetto Fabio Fantolino ha ridisegnato lo spazio in chiave contemporanea, con forme e volumi netti, nel pieno rispetto del contesto e del paesaggio circostante.

Protagonista indiscusso dello spazio è il legno: un rovere italiano termotrattato accostato a elementi in ferro nero. I colori naturali scelti per i tessuti e le lampade danno vita a un ambiente accogliente e caldo.

Per creare una continuità di essenza tra soffitto e pavimento, gli arredi disegnati su misura sono stati realizzati in legno.

Al fine di rendere più armoniose le differenze di altezza del tetto, sono stati studiati alcuni giochi di volumi: in salotto, ad esempio, la parete in corrispondenza del colmo, viene interrotta dalla boiserie che diventa una panca incassata nel legno, generando una percezione più raccolta dello spazio.

Per conferire ai diversi ambienti un’atmosfera intima l’illuminazione è caratterizzata da una luce calda, soffusa e puntuale.

Osservano la cucina si nota come gli arredi siano stati progettati in funzione dell’architettura: essi seguono infatti l’inclinazione delle travi, integrandosi perfettamente con gli elementi strutturali.