I consigli per festeggiare Capodanno
I consigli per festeggiare Capodanno

Qualcuno ha già prenotato da tempo, altri lo stanno facendo in questi giorni, altri ancora decideranno soltanto il 30 o il 31, ma la domanda è sempre attuale: cosa fare a Capodanno 2020? Tra cenone in famiglia o al ristorante, feste organizzate e concerti in piazza, scopriamo un po’ di cose da fare l’ultima notte dell’anno.

Cosa fare a Capodanno, 10 idee interessanti per chi resta in Italia

Capodanno: cena in famiglia o al ristorante?

Il popolo italiano a questa domanda è ampiamente diviso. Se da una parte ci sono i tradizionalisti che amano passare il Capodanno in casa, tra parenti e amici, dall’altra ci sono quelli che per l’ultima notte dell’anno non vogliono rinunciare al ristorante.
Partiamo dalla prima categoria con qualche piccolo consiglio che può tornare utile. Per la cena si può organizzare – anche se la tradizione è dura a morire – un grande buffet. I vantaggi sono indiscutibili: si potrà chiacchierare con tutti e non solo con i vicini di posto e non serviranno tavole enorme, tovaglie lunghissime e tante sedie (si possono utilizzare anche divani e poltrone). Ultima ma non meno importante: non ci sarà il fastidioso via vai dalla cucina per i pochi che si occupano della cena e delle tante pietanze da portare in tavola.
Per chi ama passare il Capodanno al ristorante solo una doverosa precisazione: a meno che non decidiate di spendere parecchio, è difficile mangiare molto bene durante questi eventi. Per la scelta del posto, piuttosto che sulla cucina quindi, sarebbe meglio concentrarsi sull’intrattenimento e sui commensali con i quali si condivide la tavola: saranno loro a dare una svolta (positiva o negativa) all’ultima notte dell’anno.

Saldi 2020, quando iniziano. Da Milano a Roma, date regione per regione

Capodanno in discoteca o in piazza

C’è ancora chi a Capodanno decide di andare al mitico Veglione? Se, per rispondere a questa domanda, si fa affidamento agli annunci online, sui social network e alle affissioni cittadine, la risposta è chiarissima: assolutamente sì. La discoteca per festeggiare il nuovo anno tira ancora, magari non come negli anni ‘80 e ‘90 ma è ancora uno dei divertimenti più ricercati, da giovanissimi e non. Il consiglio in questo caso è scegliere un posto dove si possa andare comodamente a piedi o con una navetta, per evitare di prendere la macchina, soprattutto se si è alzato un po’ il gomito. Chi non ama il veglione ha una validissima alternativa praticamente a costo zero: il Capodanno in piazza. Sono tantissimi i concerti gratuiti organizzati dalle amministrazioni comunali, con artisti nazionali e internazionali, delle vere e proprie feste a cielo aperto con un’unica incognita: il freddo (che quest'anno non dovrebbe disturbare la festa).

Capodanno 2020 in Toscana, ecco le piazze dove fare festa

Le previsioni meteo per San Silvestro

Partire o non partire a Capodanno

A meno che non abbiate prenotato per tempo, partire a Capodanno potrebbe rivelarsi un’opzione dai costi elevati. Questo periodo, infatti, non è propizio per trovare delle offerte interessanti e i prezzi sono sempre molto alti. Per chi proprio non riesce, però, a rinunciare al viaggio di Capodanno il consiglio è quello di andare alla ricerca di una soluzione last minute sui siti e nelle agenzie di viaggio. Proprio in questi giorni, infatti, vengono messi in vendita i pacchetti invenduti in precedenza con promozioni interessanti, magari in mete meno frequentate o con orari dei voli un po’ meno comodi: il giusto prezzo da pagare per non aver prenotato con largo anticipo.

Viaggi Capodanno 2020, le mete migliori: Italia, Europa e mondo