Consigli per correre a casa sul tapis roulant
Consigli per correre a casa sul tapis roulant

Le temperature rigide e le cattive condizioni meteo sono dei cattivi alleati per chi ama correre o camminare all’aria aperta. Per chi vuole allenarsi ugualmente un’ottima alternativa è il tapis roulant. Per usarlo bene e non farsi male, però, occorrono degli accorgimenti: scopriamo i più importanti.

Scarpe
La domanda che tutti si fanno quando iniziano ad usare il tapis roulant è la stessa: posso utilizzare le stesse scarpe che indosso quando corro o cammino all’aria aperta? La risposta è si, vanno bene anche le calzature che si indossano outdoor. Se però volete comprare un paio di scarpe nuove che debbano essere usate soltanto indoor il consiglio è quello di scegliere delle calzature non eccessivamente ammortizzate perché la superficie sulla quale si corre è più morbida di quella che si trova all’aria aperta. Si possono scegliere quindi delle scarpe più leggere.

Postura
Quando si usa il tapis roulant la possibilità di “ingobbirsi” è relativamente più elevata rispetto a quando si fa attività fisica all’aria aperta. Per questo motivo è essenziale, durante l’utilizzo del tappeto, avere sempre una posizione eretta, con lo sguardo rivolto sempre avanti ed evitare di voltarsi indietro, distraendosi e correndo il rischio di cadere. Un buon metodo, soprattutto all’inizio, è quello di correre o camminare davanti a uno specchio, per avere sempre il pieno controllo del proprio corpo e della postura.

Fasi dell’allenamento
Le fasi dell’allenamento indoor sono pressoché identiche a quelle dell’attività fisica all’aria aperta. Si deve sempre iniziare con un riscaldamento a bassa velocità – ad esempio con 5 minuti di camminata lenta con velocità massima di 3 km/h – e si deve sempre finire con la stessa passeggiata veloce. Quando si scende dal tapis roulant è necessaria proprio come quando si corre outdoor, una sezione di stretching. Durante l’attività fisica non bisogna mai dimenticarsi di idratarsi.

Pendenza
Per aumentare il consumo di calorie durante l’allenamento, migliorare l'efficienza cardiorespiratoria e la resistenza muscolare è molto utile aumentare la pendenza del tapis roulant durante la corsa o la camminata veloce. Il consiglio è quello di farlo sempre in modo graduale, per non affaticare troppo i muscoli e il cuore. Il livello massimo di pendenza deve essere del 4% per la corsa e dal 5 all'8 % per la camminata. Molto utile è anche alternare durante l’allenamento fasi in salita e in pianura, con intervalli di circa 3-4 minuti.

Quando è meglio non usare il tapis roulant
Ci sono alcune patologie per le quali è sconsigliato l’uso del tappeto? Oltre che per quelle legate a problemi cardiocircolatori, naturalmente, meglio non utilizzare il tapis roulant se ci sono gravi patologie articolari e/o muscolari soprattutto se sono coinvolte schiena, ginocchia e caviglie. In questo caso è consigliabile scegliere un altro accessorio per tenersi in forma, che preveda movimenti più fluidi e che sia meno impattante sulle articolazioni.