Tutti vogliono la maschera di Bane - Foto: Warner Bros. Pictures
Tutti vogliono la maschera di Bane - Foto: Warner Bros. Pictures

Se proprio devo mettere la mascherina, almeno che mi si noti. Negli Stati Uniti, dove in alcuni stati è obbligatorio portarla quando si esce di casa, sta andando a ruba la maschera di Bane, l'avversario di Batman nell'ultimo film della trilogia di Christopher Nolan, 'Il cavaliere oscuro – Il ritorno' (2012). Il supercattivo esiste nelle pagine dei fumetti da trent'anni, ma è diventato una figura iconica nella cultura pop con il film, grazie all'interpretazione di Tom Hardy e, appunto, al minaccioso dispositivo che indossa sul volto e che nella finzione serve a somministrare un gas analgesico.

Come riporta Hollywood Reporter, su numerosi siti specializzati come Costume.com, BuyCostumes.com e HalloweenCostumes.com la maschera di plastica di Bane è andata esaurita. I negozi online hanno registrato un anomalo picco di ordini tra fine aprile e inizio maggio, in concomitanza con l'apice dell'epidemia negli Stati Uniti. In compenso i costumi completi sono ancora disponibili, a riprova che la gente puntava specificamente sulle maschere (le quali, per inciso, non offrono alcuna garanzia di protezione dal contagio). Pare che anche quelle di Donald Trump stiano andando forte.

Allo stesso tempo sul sito di prodotti artigianali Etsy sono comparse dozzine di mascherine in tessuto a tema Bane: fanno meno scena della controparte in plastica, ma sono più adatte per andare in giro in queste settimane.


Leggi anche:
- Un'associazione animalista vende un costume per travestirsi da Joe Exotic
- Distanziamento sociale, i ristoranti che lo fanno "strano"
- Cosa fanno le star in isolamento: Henry Cavill dipinge miniature fantasy