Fabrizio Corona (LaPresse)
Fabrizio Corona (LaPresse)

Roma, 14 marzo 2019 – Fabrizio Corona si scusa con Barbara D’Urso e poi ammette: “Mi manca Asia Argento”.  Tra i tanti ospiti della prima puntata di ‘Live- Non è la D’Urso’ – Al Bano e Loredana Lecciso, Heather Parisi e Thomas Markle Junior, il fratello ‘ripudiato’ dalla principessa Meghan - c’è anche il re dei paparazzi.

Tra la D’Urso e Corona è gelo da quasi dieci anni, da quando l’ex re dei paparazzi pubblicò in prima pagina una foto del figlio della conduttrice con in mano quello che secondo il fotografo era uno spinello, mentre per la D’Urso si trattava di una sigaretta rollata tanto che decise di agire per vie legali in difesa del figlio. Da allora solo liti furibonde ma a distanza. Adesso, però, è tornato il sereno. “Tra le tante cose che ho sbagliato ci sono stati molti atteggiamenti che ho avuto nei tuoi confronti, perché il primo a sbagliare sono stato io” dice Corona rivolgendosi direttamente a Lady Cologno. Poi aggiunge: “E credo che quando ci si batte, le persone che vanno lasciate fuori sono i figli. Quindi oggi mi dispiace e ti voglio chiedere scusa soprattutto per tuo figlio. Chi ci sta guardando non voglio pensi che io non sia incoerente ma che sono migliorato, è diverso”. La conduttrice, molto fredda e distaccata, replica: “Il perdono va sempre dato, accetto le tue scuse non so se le accetterà mio figlio. L’importante è che tu fatto pubblicamente”.

Pace fatta, insomma, ma per Corona le scuse non sono finite: la padrona di casa lo ‘invita’ a porgere le scuse anche a Riccardo Fogli, per il famoso caso del “vecchio cornuto” nato all’Isola dei Famosi 2019. “Dal punto di vista professionale il mio intervento era giustificato. Dal punto di vista umano penso che sia stata una grossa cattiveria nei confronti di un uomo che sta soffrendo. E chiedo ancora scusa e non mi vergogno a chiederlo perché ho sbagliato”.

Dopo le scuse il 44enne lascia lo studio – “non ho il permesso per trattenermi dopo le 23” spiega Corona, riferendosi alla situazione giudiziaria – e l’ospitata continua con il collegamento da casa. Alla presenza di Mauro Coruzzi, Antonella Boralevi, Alessandro Cecchi Paone, Enrica Bonaccorsi e Alessandro Sallusti, vanno in onda una serie di filmati sulla controversa vita di Corona: dal primo arresto al lancio delle mutande dal balcone, dal matrimonio con Nina Moric alla fuga del 2013 per evitare il carcere, passando per il rapporto con Lele Mora. “La mia è una vita piena” commenta Corona che respinge al mittente le accuse di non essere un buon esempio per i giovani. “Io sono un pezzo della storia degli ultimi vent’anni del nostro paese” sottolinea Corona. E aggiunge: “Sì, ho sbagliato, ho fatto degli errori. Ma sono uscito dal carcere, ero solo, completamente solo, e in poco tempo ho messo su un’attività imprenditoriale”.

Il ‘bello e dannato’ Corona vede poi un filmato dedicato alle 'amanti' di cui parla nel suo ultimo libro 'Non mi avete fatto niente'. Scorrono anche le immagini dedicate ad Asia Argento con cui ha avuto recentemente una travolgente passione. Il paparazzo sorride, la D'Urso: "Perché ridi?". E lui: "Mi manca Asia". L'ultimo capitolo è dedicato al figlio Carlos Maria, avuto dalla Moric nel 2002. "Penso di essere diventato un buon padre", ammette l'imprenditore. "Proteggi sempre tuo figlio" si raccomanda la D'Urso prima di terminare il collegamento. Corona accetta il consiglio e la saluta così: "Passa il tempo ma tu Barbara diventi sempre più bella".