Sabato 20 Luglio 2024

Come scegliere acqua termale, la guida

Gli spray idratanti e rinfrescanti per il viso sono utili anche quando si è in viaggio e dopo lo sport

La guida per la scelta della migliore acqua termale per la pelle - Crediti: iStock

La guida per la scelta della migliore acqua termale per la pelle - Crediti: iStock

Grazie ai benefici che apportano alla pelle, gli spray di acqua termale per il viso sono utili per ravvivare l’idratazione del volto, rinfrescare il trucco, calmare rossori e idratare in profondità mentre si è in movimento. Sono semplici da usare, possono essere portati ovunque in borsa o nello zaino e apportano benefici immediati: ecco perché sono anche così popolari. Le acque termali sono adatte a tutti i tipi di pelle, inclusi quelli sensibili e più reattivi. Sono consigliate anche per chi ha dermatiti o pelli miste, secche o grasse.

Caratteristiche

Raccolta direttamente alla sorgente e imbottigliata in modo sterile, l'acqua termale mantiene inalterate le sue caratteristiche organolettiche, essendo poco trattata per preservare la purezza e prevenire contaminazioni batteriche. In base alla sua formulazione, ogni spray ha proprietà specifiche. L’acqua termale di Sirmione, per esempio, è altamente nutriente e lenitiva. Quella di Saturnia ha effetti esfolianti e antiossidanti. Oltre ai blend termali, molti spray viso contengono estratti floreali come la rosa, rinomata per le sue proprietà rigenerative e illuminanti sulla pelle. Tra gli ingredienti comuni ci sono anche estratti di cetriolo, aloe vera e lavanda, noti per le loro proprietà calmanti e idratanti. L'acqua termale contiene una ricca varietà di vitamine come la A, la C e la E e minerali (quali il magnesio, il manganese, il calcio, il ferro, il potassio e il silicio) che nutrono le cellule dell’epidermide e favoriscono l'assorbimento cutaneo.

Funzioni

Durante i lunghi viaggi in aereo la pelle tende a disidratarsi. In casi come questi una vaporizzazione all’incirca ogni ora può prevenire efficacemente la sensazione di pelle secca e tirata. Oltre a ciò, l’acqua termale in spray può aiutare a fissare il make-up prolungandone la tenuta. Serve anche a diluire fondotinta o correttore per una texture più soft e delicata sul viso. Spruzzato al mattino e alla sera, nell’ambito della beauty routine, funge da tonico che contribuisce a stimolare il rinnovamento cellulare e migliorare la luminosità della pelle.

L’acqua termale può anche servire per una maschera di bellezza se viene applicata in abbondante quantità sul volto, lasciandola agire per 30-40 minuti e poi tamponando con delle veline o un asciugamano morbido. È ideale quando si sta molto in giro, d’estate, per reidratare la pelle seccata dall’aria condizionata di molti ambienti chiusi. Vaporizzato pure su varie altre parti del corpo, è un toccasana dopo lo sport.