Il loro progetto 4 all’ora la dice lunga sull’esperienza offerta da Sara Zanni e Sara Cavina, guide ambientali escursionistiche e accompagnatrici turistiche che hanno scelto la Romagna come base del loro lavoro che è prima di tutto una grande passione. La prima, milanese, è archeologa di formazione, ma dopo dieci anni di scavi ha preferito coltivare il grande e innato amore per cammini ed escursioni. La collega è nata sull’Appennino Toscano, ma ha scelto da anni la Romagna come suo quartier generale. Insieme, ora firmano un itinerario escursionistico che unisce Bologna a Brisighella e Faenza attraversando il Parco Regionale dei Gessi Bolognesi e Calanchi dell’Abbadessa e quello della Vena del Gesso Romagnola (candidati all’Unesco come patrimonio dell’Umanità). La via dei Gessi e dei Calanchi a piedi (Da Bologna a Brisighella in sei tappe) in libreria e on line per Ediciclo è caratterizzata dal paesaggio dominato dagli affioramenti gessosi più estesi d’Europa, tra scorci sorprendenti, resi più suggestivi da cristalli scintillanti, grotte, doline e formazioni calanchive. Il percorso copre circa 100 chilometri, suddivisi in 7 tappe modulabili, e si snoda su sentieri, sterrate e asfaltate secondarie, facendo tappa in alcuni dei Borghi più Belli d’Italia, come Dozza e Brisighella, e rinomate località termali come Riolo Terme. Il camminatore potrà immergersi con lentezza nelle unicità geologiche e naturalistiche, nella storia dei borghi medievali con le loro antiche rocche e nel piacere di un patrimonio enogastronomico unico al mondo. Per camminatori curiosi e golosi.