HomeTheatre, a casa come al cinema
HomeTheatre, a casa come al cinema

Per i tanti appassionati di cinema, per chi ama guardare le serie TV o ascoltare della buona musica, disporre in casa di un HomeTheatre è la soluzione ideale.
Ecco 5 consigli della K-ARRAY per migliorare l’acustica di casa.

INDIVIDUARE LA CORRETTA POSIZIONE PER GLI SPEAKER
In un ambiente lo “sweet spot” è la posizione d’ascolto tra gli speaker dalla quale il ‘passaggio sonoro’ si estende perfettamente, sia che si tratti di una coppia di altoparlanti stereo o di un sistema di altoparlanti completamente immersivo. Progettare il ‘paesaggio sonoro’ perfetto significa trovare la giusta collocazione per il sistema di altoparlanti all’interno dell’ambiente, adattando la configurazione dei diffusori alle caratteristiche architettoniche ed estetiche dell’ambiente, rispetto all’area di ascolto.

SOVRADIMENSIONARE LEGGERMENTE IL SISTEMA: PRIMA O POI AUMENTERAI IL VOLUME!
Il comfort di uno spazio abitativo o Home Theatre è strettamente correlato al livello e alla definizione del suono. Il suono è energia. La musica è emozione. Un ‘paesaggio sonoro’ ben progettato può suscitare reazioni positive fino arrivare addirittura a migliorare l’umore. Il rapporto tra i gusti musicali e le emozioni si differenzia tra gli individui, ma non c’è dubbio che tutti gli esseri viventi hanno una forte sensibilità al ritmo, alle basse vibrazioni e alla loro intensità. L’ascolto dei toni bassi è la parte più emotiva della musica. Per un corretto ascolto della musica è necessario un corretto equilibrio tra i suoni acuti incontaminati e quelli bassi ben definiti e controllati in profondità.

ADATTARE IL SISTEMA DI IMPIANTO AUDIO ALL’INTERIOR DESIGN DELL’AMBIENTE: IL COMFORT DEVE ESSERE UN'ARMONIA DEI SENSI
Gli interni contemporanei spesso sono caratterizzati da linee pulite e colori chiari. In ambienti minimal è molto importante una uniformità tra gli elementi architettonici e quelli di arredamento. Anche gli altoparlanti dovrebbero diventare essi stessi parte dell’arredamento. Un grande esempio è il Luxury LED for Home pre-packaged Home Cinema sviluppato da Samsung, dove sono installati gli altoparlanti l’ultra-piatti Vyper-KV52 di K-ARRAY, che sono stati integrati senza soluzione di continuità nella cornice del grande schermo a LED, fornendo un suono potente che può essere ascoltato, ma non visto

L’INTERAZIONE TRA GLI ALTOPARLANTI
Il suono percepito in un ambiente è il risultato dell’interazione tra più diffusori. Il controllo della riflettività e dell’assorbimento acustico delle superfici è fondamentale ai fini della qualità del suono.
Prima di definire la posizione finale delle sorgenti sonore, il disegno e la correzione acustica della stanza dovrebbero essere affidati ad un professionista. La figura del System Integrator è centrale nel coordinare le prestazioni acustiche ed elettroacustiche al fine di “sintonizzare” alla perfezione il sistema audio e ambiente.
Nelle applicazioni multicanale il processore audio è un elemento fondamentale, in quanto serve a distribuire l’audio ai diversi altoparlanti. In una stanza, anche se perfettamente dotata di altoparlanti di altissima qualità, se i segnali audio non vengono instradati e elaborati correttamente il ‘paesaggio sonoro’ ne risulta totalmente sbagliato. Una linea di processori AV di altissima qualità è Trinnov Altitude sviluppata da Trinnov, azienda partner di K-ARRAY che garantisce prestazioni di eccellenza.

HOME CINEMA LA POSIZIONE PERFETTA PER IL CANALE CENTRALE LOCALIZZATO
Per una esperienza ottimale di Home Theatre, la configurazione delle sorgenti audio prevede la presenza di un diffusore centrale dedicato ai dialoghi e alle voci degli attori.
Essendo impossibile collocare lo speaker al centro di uno schermo LCD (non acusticamente trasparente), la soluzione migliore è quella di installare due altoparlanti simmetricamente disposti uno sopra e uno sotto lo schermo. In tal modo con opportuni accorgimenti e allineamenti acustici è possibile ricreare nell’ascoltatore l’impressione di una sorgente audio esattamente coerente con alla posizione centrale dell’immagine. Vyper di K-ARRAY è la soluzione ideale per questo tipo di applicazioni Home Cinema, perché è un altoparlante compatto di forma lineare e alto appena 40 mm, che può essere installato orizzontalmente o verticalmente al televisore.