Martedì 23 Luglio 2024

Come abbellire le finestre di casa, idee e consigli

Si possono creare anche zone ad hoc come quelle per il relax o per lo smart working

La guida per abbellire le finestre della casa

La guida per abbellire le finestre della casa

Le finestre non sono semplici aperture delle case verso l’esterno, ma sono un elemento importante dell'interior design, proprio perché rappresentano un collegamento tra l’interno della casa e il mondo fuori. Purtroppo spesso non si tiene conto di ciò. Ed è così che, per esempio durante le ristrutturazioni, le finestre di casa sono un po’ trascurate, quando invece potrebbero essere trasformate in punti focali dell’abitazione, se fossero valorizzate in modo adeguato. Se si sta valutando l’opportunità di rinnovare il proprio spazio abitativo, è da lì che bisognerebbe cominciare. Bastano pochi accorgimenti.  

Tende

Altro aspetto su cui si presta poca attenzione sono le tende. In realtà il modo in cui vengono appese le tende può fare una grande differenza sia per come risultano le finestre di casa, sia per l’immagine e atmosfera della stanza nel suo complesso. Vanno posizionate il più in alto possibile, vicino al soffitto, lasciandole scendere fino al pavimento: è un trucco che fa sembrare maggiore l’altezza della stanza e che allarga visivamente anche la finestra, in particolare se il bastone che sostiene le tende sporge di 20-25 cm oltre i lati del serramento. Sarebbe meglio scegliere tessuti leggeri per dare un effetto arioso, in particolare nei mesi caldi.

Colori

Per decenni i telai delle finestre sono stati rigorosamente bianchi o al limite marroni. La tendenza attuale nell'interior design include anche quelli neri o grigio antracite, che si ispirano agli stili industriali e scandinavi e creano un contrasto elegante con pareti chiare, aggiungendo carattere e profondità visiva. Nel caso in cui si scelgano telai scuri, è bene assicurarsi che la stanza sia ben illuminata per mantenere un equilibrio armonioso.

Zona smart working

Se si lavora spesso da casa e se le dimensioni della stanza prescelta per ricreare l’angolo ufficio lo consentono, si può considerare di ricavare una postazione da lavoro vicino alla finestra. La luce naturale è ideale per la concentrazione e il benessere. Se il davanzale è abbastanza profondo, esso stesso può fungere da piano di lavoro; altrimenti, potrebbe essere sufficiente aggiungere una scrivania compatta che consente di ottimizzare gli spazi disponibili.

Angolo Relax

Un’altra parte spesso sottovalutata è quella sotto la finestra, che invece può essere sfruttata in modo funzionale e resa più accogliente. Qualche idea? Per esempio si potrebbe aggiungere una panca con dei cuscini, per un piccolo spazio dedicato al relax e alla lettura. In cucina può diventare una piccola zona pranzo. Optare per un complemento d’arredo di questo tipo che è anche contenitore aiuta a mantenere in ordine lo spazio circostante.