Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
8 giu 2022

Colpo di fulmine: bastano due minuti per capire se c'è attrazione

Una ricerca sostiene che la connessione fra due persone dipende da quanto bene si sincronizzano i corpi. E quando c'è attrazione reciproca questa sintonia scatta rapidamente 

8 giu 2022
Il grado di sincronia fra i corpi indica l'intensità del desiderio
Il grado di sincronia fra i corpi indica l'intensità del desiderio
Il grado di sincronia fra i corpi indica l'intensità del desiderio
Il grado di sincronia fra i corpi indica l'intensità del desiderio

Gran parte dei meccanismi che determinano le regole dell'attrazione sono ancora un mistero. Pensiamo al primo incontro: cosa fa sì che due persone "si prendano"? I ricercatori dell'Università Ebraica di Gerusalemme hanno una teoria: la connessione con un potenziale partner romantico dipende da quanto bene si sincronizzano i corpi. E quando questa sintonia reciproca funziona, possono bastare due minuti perché scatti il colpo di fulmine.

Gli studiosi hanno condotto un esperimento basato su 46 speed date di coppie eterosessuali, della durata di cinque minuti. Durante gli appuntamenti sono stati registrati i movimenti dei partecipanti (come ad esempio i sorrisi, i cenni della testa, gli spostamenti delle braccia e delle gambe) e la loro attività elettrocutanea, ossia le variazioni delle caratteristiche elettriche della pelle, un indicatore dei cambiamenti fisiologici che avvengono nel corpo in tempo reale. Al termine dell'incontro i partecipanti dovevano valutare il grado di attrazione sessuale e di coinvolgimento provato nei confronti del partner.

Si è osservato che negli appuntamento riusciti, quelli in cui il desiderio era reciproco, l'attività elettrocutanea si sincronizzava già nei primi due minuti. "Lo studio illustra chiaramente che quando i membri di una coppia sincronizzano la loro fisiologia e adattano i loro movimenti e comportamenti a quelli del partner durante un appuntamento, sono attratti romanticamente l'uno dall'altro", concludono i ricercatori. È emerso però anche un altro dato particolare. Il grado di sincronia funzionava come termometro dell'attrazione per entrambi i sessi, ma gli uomini che raggiungevano un livello molto elevato suscitavano nelle donne un desiderio sessuale più intenso, piuttosto che il contrario.

"La nostra ricerca dimostra che la sincronia comportamentale e fisiologica può essere un meccanismo utile per attrarre un partner", dice una delle autrici, Shir Atzil; "Tuttavia, non sappiamo ancora se è la sincronia ad aumentare l'attrazione, oppure se è il sentimento di attrazione a generare l'impulso alla sincronizzazione".

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Scientific Reports.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?