Il Collegio 5, la classe 1992
Il Collegio 5, la classe 1992

Roma, 8 dicembre 2020 - Al Collegio 5 tra saggi di recitazioni e Giochi della gioventù non mancano rivolte e intemperanze da parte della classe 1992. Il settimo e penultimo appuntamento con Il Collegio - il docu-reality che appassiona il pubblico teen raggiungendo ascolti eccezionali, la scorsa puntata due milioni e 558mila telespettatori, l’11.39% di share e oltre 369mila interazioni social - va in onda, oggi martedì 8 dicembre, alle 21,20 su Raidue.

Nel finale della sesta puntata, i collegiali stavano meditando una vendetta contro professori e preside dopo le espulsioni di Ylenia Gramboni e Alessandro Andreini: cosa faranno adesso i ragazzi? In prima linea – come sempre – c’è Giulia Scarano ma anche Davide Vavalà che, con una telefonata ai genitori, preannuncia qualcosa di forte tanto che dice: “Preparatevi, forse mi cacciano”.

La settima settimana è dedicata alle Gare didattiche: i collegiali devono dimostrare la loro prestanza fisica nei Giochi della Gioventù, mentre in classe continuano le sfide a colpi di geografia, italiano e matematica. Una nuova materia, del tutto inedita in Collegio viene inserita nel piano studi: si tratta di educazione sessuale con la professoressa Roberta Sette. L’argomento trova il favore della classe che partecipa attivamente alla lezione.

Arriva, poi, il momento di chiudere un primo capitolo di questa lunga avventura e i collegiali si esibiscono davanti ai professori nel saggio finale di recitazione. La fatica, però, inizia a farsi sentire tra i banchi e gli alunni sono davvero provati: mantenere i nervi saldi è difficile e il rischio di dover abbandonare il Collegio, a un passo dagli esami (prossima puntata) è sempre più alto.