Dettaglio del poster - Foto: Netflix
Dettaglio del poster - Foto: Netflix

Roma, 31 gennaio 2020 - Nata su YouTube e poi passata a Netflix, dove ha conquistato nuovi adepti, la serie tv 'Cobra Kai' si appresta a salutare il nuovo anno con la terza stagione: il sequel di 'Karate Kid' esce infatti in streaming venerdì 1 gennaio 2021, puntando a confermare il gradimento di pubblico e critica. Nel cast tornano i veterani Ralph Macchio (che interpreta Daniel LaRusso), William Zabka (Johnny Lawrence) e Martin Kove (sensei John Kreese), insieme ai giovani che hanno debuttato con questo show. Ad esempio Courtney Henggeler, Xolo Mariduena, Tanner Buchanan, Mary Mouser, Jacob Bertrand e Gianni Decenzo.

Cobra Kai

La trama è ambientata 34 anni dopo i fatti narrati nel film 'Karate Kid': gli antagonisti di un tempo sono cresciuti, la loro vita ha subito alti e bassi, in qualche modo nessuno riesce a lasciarsi il passato alle spalle e questo si riflette su una nuova generazione di ragazzi e ragazze, tentati dall'apprendere le arti marziali, ma anche dall'utilizzarle nel modo sbagliato. Proprio per questo qualcuno si fa molto male (stiamo evitando di esagerare con gli spoiler, ma sappi che il trailer è più esplicito): la terza stagione di 'Cobra Kai' parte proprio da qui.

Creata da Josh Heald, Jon Hurwitz e Hayden Schlossberg, la serie TV ha debuttato su YouTube il 2 maggio 2018. Circa un anno più tardi è arrivata la seconda stagione, poi l'azienda californiana ha cambiato modello di business e ha deciso di non puntare più sui contenuti originali prodotti in esclusiva. A questo punto Netflix ha rilevato lo show, mettendo in produzione la stagione 3 e pianificando già la numero 4. L'inserimento nel proprio catalogo degli episodi realizzati per YouTube ha portato nuovi spettatori e aumentato l'attesa per quelli che stanno per debuttare in streaming.

Il trailer doppiato in italiano

Come guardare la stagione 3

La terza stagione di 'Cobra Kai' è composta da dieci episodi, come le precedenti due, che durano circa mezz'ora ciascuno. Netflix li inserisce nel proprio catalogo dei contenuti in streaming l'1 gennaio 2021, senza porre limiti d'età alla visione e lasciando ad abbonate e abbonati la libertà di scegliere quando e come guardarli.

Leggi anche:
- Non è vero che Netflix ha rimosso i film di Johnny Depp
- 'Archewell', il podcast del principe Harry e Meghan Markle
- Bridgerton: già si parla della stagione 2