Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
2 ago 2022

Clima: è ora di pensare allo scenario peggiore, per salvarci

Solo iniziando davvero a prevedere i rischi e gli scenari più catastrofici possiamo sperare di invertire la rotta del cambiamento climatico e dei disastri che porta

2 ago 2022
Le conseguenze catastrofiche del cambiamento climatico
Le conseguenze catastrofiche del cambiamento climatico
Le conseguenze catastrofiche del cambiamento climatico
Le conseguenze catastrofiche del cambiamento climatico

Meglio iniziare a pensare allo scenario peggiore. La crisi climatica è talmente evidente, e con conseguenze talmente impattanti, che non dobbiamo più limitarci a speculare sulla fine dell'umanità, ma dobbiamo cominciare a prepararci. Lo rivela un importante report pubblicato di recente su Pnas (Proceedings of the National Academy of Sciences), che spiega che quella che stiamo vivendo è una crisi ambientale davvero seria e con un forte impatto sulla salute, la sostenibilità di interi ecosistemi e sulle risorse. Nonostante questo, la stiamo perfino sottovalutando. E solo cambiando atteggiamento possiamo invertire la rotta.Pensare allo scenario peggioreIl rapporto, condotto da un team scientifico internazionale e guidato dello University of Cambridge's Centre for the Study of Existential Risk sostiene che è giunto il momento di prendere sul serio gli scenari peggiori e di elaborare un solido piano strategico rispetto a quello che accadrà se - o addirittura quando - il nostro attuale stile di vita muterà radicalmente. In realtà non si parla proprio di ‘fine del mondo’ ma di cambiamento epocale dei nostri paradigmi.Gli elementi ci sono tutti, secondo gli esperti: "Il cambiamento climatico ha avuto un ruolo in ogni evento di estinzione di massa. Ha contribuito alla caduta di imperi e ha plasmato la storia. Anche il mondo moderno sembra essersi adattato a una particolare nicchia climatica", afferma l'autore principale del rapporto, Luke Kemp, "I percorsi verso il disastro non si limitano agli impatti diretti delle alte temperature, come gli eventi meteorologici estremi. Gli effetti a catena, come crisi finanziarie, conflitti e nuove epidemie potrebbero innescare altre calamità e ostacolare la ripresa da potenziali disastri, come una guerra nucleare".Il ruolo del clima nelle catastrofiIn sostanza, spiegano gli autori del paper, il clima estremo andrebbe inserito fra i vecchi elementi alla base dell’apocalisse (pestilenze, guerre e carestie).E ci siamo: gli eventi recenti (Covid, ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?