Dettaglio del poster - Foto: Netflix
Dettaglio del poster - Foto: Netflix

Roma, 29 dicembre 2020 - Niente di meglio che qualche risata per iniziare l'anno nuovo: sabato 2 gennaio 2021 esce in streaming su Netflix il film 'Circuito rovente' (titolo internazionale 'Asphalt Burning'), commedia d'azione norvegese che mescola risate e corse in automobile. Il piglio del racconto non disdegna sfumature demenziali, il cast pare affiatato e insomma c'è aria di un sano intrattenimento senza pensieri.

Circuito rovente, tutto sul film

La trama ruota attorno a Roy, pilota che non si tira mai indietro, di fronte a una gara in auto: dopo che le sue nozze vengono interrotte bruscamente, accetta la sfida di correre sull'iconico tracciato del Nürburgring, in Germania. Come esplicitato dalla sinossi ufficiale del film "in palio c'è la sposa in fuga".

'Circuito rovente' è diretto da Hallvard Braein, vale a dire il medesimo regista che ha realizzato anche 'Borning' (2014) e 'Borning 2' (2016): si tratta dei primi due titoli di una saga comica di cui 'Circuito rovente' rappresenta il terzo capitolo. Il protagonista è il medesimo, lo interpreta Anders Baasmo Christiansen, e nel cast tornano alcuni dei volti già visti in precedenza. Il problema, per il pubblico italiano, è che Netflix ha acquistato solamente i diritti per 'Circuito rovente' e dunque non è possibile guardare i due precedenti film in streaming (né in altro modo o su altre piattaforme). Ciò significa che alcuni elementi narrativi potrebbero apparire confusi, anche se in linea di massima la trama ha una sua autonomia: un po' come accaduto con la saga di 'Fast and Furious', ci sono capitoli del franchise che possono essere visti anche senza conoscere gli altri.

Il trailer in lingua originale e sottotitolato in inglese

Le recensioni e come guardare il film

'Circuito rovente' dura un'ora e quaranta minuti e coloro che sono tentati dalla visione sappiano che in linea di massima la critica non ha speso parole di lode, ma nemmeno si è prodigata in stroncature feroci. L'umorismo è piaciuto, ma alcune scene d'azione e alcuni effetti speciali visivi sono stati giudicati un po' dilettanteschi (ha pesato sicuramente un budget decisamente più basso, rispetto a un già citato 'Fast and Furious').
Tenendo in considerazione queste indicazioni, abbonati e abbonate di Netflix devono solamente attendere il 2 gennaio, giorno dell'inserimento all'interno del catalogo di contenuti in streaming.

Leggi anche:
- The Grand Tour Presents: A Massive Hunt, lo speciale di Amazon Prime Video
- Le ceneri di James Doohan, lo Scotty di 'Star Trek', portate a bordo della Iss
- Fino all'ultimo indizio con Denzel Washington, Rami Malek e Jared Leto: il trailer