Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
21 giu 2022
21 giu 2022

Winning Time, la serie tv Sky sui Lakers e la Nba anni ‘80 è sorprendente

La serie in 10 puntate su Sky Atlantic racconta in modo brillante e inaspettato l’ascesa dei Los Angeles Lakers nell’olimpo del basket americano, con Magic Johnson e il proprietario Jerry Buss

21 giu 2022
La serie tv in 10 puntate sui Los Angeles Lakers
La serie tv in 10 puntate sui Los Angeles Lakers
La serie tv in 10 puntate sui Los Angeles Lakers
La serie tv in 10 puntate sui Los Angeles Lakers

‘Winning Time - L’ascesa della dinastia del Lakers’ è una bella serie tv su Sky Atlantic che anche i non appassionati di basket possono vedere divertendosi molto. Racconta la storia della squadra di basket Nba dei Los Angeles Lakers durante gli anni ‘80, il decennio che li consacrò team leggendario dopo decenni di sconfitte. Le 10 puntate scorrono leggere e divertenti, mettendo in fila molti aneddoti (alcuni romanzati), narrando una sfida sportiva e imprenditoriale e tracciando in modo intelligente una panoramica di uno dei decenni più spensierati del Novecento.  

Di cosa parla ‘Winning Time’, la serie tv sui Lakers

La serie è tratta dal libro ‘Showtime: Magic, Kareem, Riley and the Los Angeles Lakers Dynasty of the 1980s’, scritto da Jeff Pearlman. L’adattamento tv è di Max Borenstein (Godzilla), la produzione è di Adam McKay per la HBO. Non è un documentario o una docufiction, come ci si potrebbe aspettare (l’esempio perfetto di format di successo sul basket è The Last Dance’ sui Chicago Bulls di Michael Jordan). ‘Winning Time’ è pura fiction, girata e montata con un interessante interpretazione dello stile visivo anni 70-80. La storia è nota: l’imprenditore e viveur Jerry Buss acquista i Lakers a fine anni ‘70 e fra mille difficoltà cerca di renderli un team vincente, con l’aiuto del fenomeno cestistico dell’epoca, Magic Johnson. L’anima dei Lakers sono loro due: daranno vita a un decennio di spettacolo sportivo che non solo porterà la squadra losangelina a vincere 5 campionati in 9 anni superando i rivali dei Boston Celtics, ma trasformerà il basket in ‘Showtime’ e risolleverà l’Nba trasformandola in un fenomeno planetario.  

Il cast e il basket

In ‘Winning Time’ non c’è molta azione sul campo, ma non se ne sente la mancanza (la rete abbonda di video e gli appassionati conoscono a memoria le gesta del team). Piuttosto c’è un’indagine sui personaggi coinvolti nella storia, le loro dinamiche e il tentativo di cogliere lo spirito di un’epoca. Non compaiono veri giocatori di basket, ma attori. E che attori: il proprietario Buss è interpretato da un irresistibile John C. Reilly (sembra nato per il ruolo), nei panni del coach Pat Riley c’è Adrien Brody, in quelli del nervosissimo Jerry West c’è Jason Clarke. Si vedono anche Sally Field, Michael Chicklis (la serie ‘The Shield’), Jason Segel (‘How I met your mother’). Magic Johnson è Quincy Isaiah: al debutto televisivo, è anche lui del Michigan, e ha lo stesso sorriso smagliante del mitico play dei Lakers.  

Il trailer

Come guardare la serie tv

‘Winning Time - L’ascesa della dinastia del Lakers’ si può vedere su Sky Atlantic, oppure in streaming su Sky Now e su SkyGo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?