Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
23 mag 2022

Le serie da guardare in attesa di 'Stranger Things 4'

Nell'attesa dei nuovi episodi, in streaming dal 27 maggio, ci sono quattro serie tv che vale la pena di recuperare su Netflix

23 mag 2022
Foto: Netflix
Foto: Netflix
Foto: Netflix
Foto: Netflix

Il 27 maggio uscirà in streaming su Netflix la prima parte della quarta stagione di 'Stranger Things' e i fan scalpitano. Nell'attesa si può ingannare il tempo ripassando gli episodi precedenti, ma anche guardando serie TV che in un modo o nell'altro hanno similitudini con lo show dei fratelli Duffer. Si trovano tutte su Netflix e sono 'I Am Not Okay With This', 'Dark', 'Le terrificanti avventure di Sabrina' e 'The OA'.

I AM NOT OKAY WITH THIS
Diventare adulte dovendo pure fare i conti con i superpoteri: esattamente come Undici, anche la protagonista di 'I Am Not Okay With This' condivide il medesimo, doppio problema. La serie TV è basata sull'omonima graphic novel scritta da Charles Forsman e nasce dalla collaborazione fra i produttori di 'Stranger Things' e il regista di 'The End of the F***ing World'. La prima e unica stagione è composta da sette episodi: lo show non è stato rinnovato a causa della pandemia di Coronavirus.

DARK
È una serie TV tedesca, che mescola fantascienza e thriller ed è considerata fra le cose migliori mai uscite su Netflix. Nell'arco di tre stagioni, uscite fra il 2017 e il 2020, racconta una vicenda di bambini scomparsi, viaggi nel tempo e piani temporali intrecciati. Dal punto di vista strutturale e narrativo, 'Dark' è più ambiziosa e complessa di 'Stranger Things': caratteristica che implica maggiore attenzione a come si intersecano i vari elementi della trama.

LE TERRIFICANTI AVVENTURE DI SABRINA
In questo caso i superpoteri sono sostituiti dalla magia, ma siamo ancora di fronte ad alcuni elementi affrontati da 'Stranger Things': in particolare alla storia di formazione della protagonista, che deve capire chi vuole essere da adulta. Sabrina è infatti per metà umana e per metà strega: per anni ha tenuto il piede in due scarpe, ma il giorno del suo sedicesimo compleanno le viene chiesto di schierarsi definitivamente con il signore oscuro. Lei decide di fare di testa sua e provare a essere entrambe le cose, strega e umana. Quel che succederà lo scopriamo nell'arco di due stagioni divise in quattro parti, per un totale di 36 episodi.

THE OA
Le due stagioni (otto episodi l'una) sono all'insegna della fantascienza con elementi fantasy e soprannaturali. Raccontano di una giovane donna che ricompare dopo essere scomparsa sette anni addietro: prima era cieca, ora ci vede benissimo; prima rispondeva al nome di Prairie Johnson, ora dice di chiamarsi "the OA". A differenza di 'Stranger Things', il tono della narrazione è più filosofico ed esplora in maniera approfondita i temi legati alla fede, al destino e alle connessioni fra esseri umani.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?