Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
3 giu 2022

Nostalgia raccontato da Francesco Di Leva

L'attore Francesco Di Leva racconta la sua esperienza nel nuovo film di Mario Martone

3 giu 2022
Francesco Di Leva interpreta Don Luigi Rega nel film di Mario Martone Nostalgia
Francesco Di Leva interpreta Don Luigi Rega nel film di Mario Martone Nostalgia
Francesco Di Leva interpreta Don Luigi Rega nel film di Mario Martone Nostalgia
Francesco Di Leva interpreta Don Luigi Rega nel film di Mario Martone Nostalgia

«Mi è arrivata una telefonata da Mario (Martone, il regista del film, nda) che mi diceva di andare a comperare il libro di Ermanno Rea, Nostalgia, e di darci un’occhiata. Così ho obbedito e mi sono messo a leggerlo, cercando di capire quale ruolo avesse in mente Mario per me. Mi ero fatto qualche idea durante la lettura, ma poi, al nostro incontro mi disse che aveva pensato a me per il ruolo del prete, di don Luigi Rega. All’inizio, lo confesso, sono rimasto un po’ spiazzato. Non riuscivo a capire cosa avesse in mente, ma sul set ho visto che Mario aveva le idee molto chiare e ha guidato me, Pierfancesco (Favino, nda) e Tommaso (Ragno, nda) in ogni scena. Sapeva cosa aveva scritto e sapeva dove voleva andare a finire. Sapeva che stava girando un film nella pancia di Napoli, in un quartiere come rione Sanità e voleva mettere in campo una sceneggiatura con una storia semplice ma incisiva, in cui raccontare Napoli senza giudizo. Il mio personaggio è in parte è ispirato alla figura di don Antonio Loffredo, anche se poi è diventato altro. Nostalgia è stata un’esperienza unica e in quella chiesa alla Sanità io ho trovato persone che lavorano per gli altri e una porta sempre aperta. Sembra poco, ma invece è tutto...».

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?