12 mag 2022

Licorice Pizza e il racconto di formazione di Paul Thomas Anderson

Il film candidato agli Oscar sarà disponibile in digitale su CHILI dal 20 maggio

di MANUELA SANCATTERINA - Siamo nel 1973, San Fernando Valley. Gary Valentine (Cooper Hoffman, figlio del mai troppo pianto Philippe Seymour Hoffman, nda), è un quindicenne con il fiuto per gli a ari, Alana Kane (Alana Haim, membro della band Haim, nda), una venticinquenne che non ha ancora capito cosa deve fare della sua vita. Dal momento in cui si incontrano per i due sarà impossibile separarsi nonostante i tentativi reciproci di allontanarsi. Paul Thomas Anderson prende in prestito il nome di una gloriosa catena di negozi di vinili e con Licorice Pizza firma il personalissimo Amarcord della sua adolescenza trascorsa proprio nella Valley di Los Angeles, protagonista indiscussa del film. Lo fa attraverso una storia d’amore sui generis che omaggia le atmosfere di American Graffti e i suoi lavori precedenti, da Vizio di Forma a Ubriaco d’amore. Un film in perenne movimento in cui Gary e Alane corrono e si rincorrono incontrando sul loro cammino una serie di personaggi strepitosi, dal Jon Peters di Bradley Cooper al Jack Holden di Sean Penn, mentre in sottofondo scorrono le melodie di Jonny Greenwood e i brani di David Bowie, Nina Simone e Chuck Berry. Un film pieno di ironia e tenerezza. Un (doppio) racconto di formazione che cattura occhi e cuore. Il film arriva in streaming su CHILI il 20 maggio, ma sulla piattaforma potete vedere i primi cinque minuti.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?