Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
9 mag 2022

'L'arma dell'inganno - Operazione Mincemeat', un buon film di spie

Ispirato a un fatto realmente accaduto durante la seconda guerra mondiale, esce al cinema il 12 maggio, portandosi dietro recensioni positive

9 mag 2022
Foto: See-Saw Films/Cohen Media Group/Archery Pictures/FilmNation Entertainment
I protagonisti di 'L'arma dell'inganno - Operazione Mincemeat'
Foto: See-Saw Films/Cohen Media Group/Archery Pictures/FilmNation Entertainment
I protagonisti di 'L'arma dell'inganno - Operazione Mincemeat'

Si dice a volte che la storia vera è più incredibile di quella inventata e il film 'L'arma dell'inganno - Operazione Mincemeat' ne è una dimostrazione lampante. Esce nelle sale cinematografiche italiane giovedì 12 maggio e narra un fatto realmente accaduto nel corso della seconda guerra mondiale, quando i servizi segreti britannici tentarono di ingannare Adolf Hitler riguardo l'imminente sbarco in Sicilia. La critica ne ha parlato bene, pur senza entusiasmi.

'L’arma dell'inganno - Operazione Mincemeat', tutto sul film
La trama segue piuttosto da vicino quanto accaduto realmente. Siamo nella primavera del 1943 e gli Alleati hanno deciso di sbarcare in Sicilia e risalire l'Italia allo scopo di indebolire il fronte meridionale delle forze fasciste e naziste. Il servizio segreto britannico ritiene che i tedeschi siano a conoscenza del piano e tentano dunque di intorbidire le acque, convincendo Hitler che gli sbrachi principali sarebbero avvenuti in Grecia e Sardegna e che la Sicilia sarebbe stata utilizzata come diversivo per sottrarre le forze dell'Asse dagli obiettivi primari. L'idea è fare in modo che i tedeschi trovino il cadavere di un ufficiale britannico con addosso falsi documenti riservati, il cui contenuto li depistasse.

Alla base del film 'L'arma dell'inganno - Operazione Mincemeat' c'è un saggio scritto dallo storico Ben Macintyre. Il compito di trasformarlo in una sceneggiatura è stato assunto da Michelle Ashford, candidata a un Emmy per la miniserie TV 'The Pacific' (ambientata durante la seconda guerra mondiale, sul fronte dell'oceano Pacifico). La regia è stata firmata da John Madden, famoso per titoli come 'Shakespeare in Love' (che gli ha procurato una nomination agli Oscar), 'Proof - La prova', 'Marigold Hotel' e 'Miss Sloane - Giochi di potere'.

Il cast è composto, fra gli altri, da Colin Firth ('Il discorso del re), Matthew Macfadyen ('Orgoglio e pregiudizio'), Penelope Wilton ('Marigold Hotel'), Kelly Mcdonald ('Non è un paese per vecchi'), Jason Isaacs (il Lucius Malfoy della saga di 'Harry Potter') e Simon Russell Beale ('Morto Stalin, se ne fa un altro'). Inoltre, Ian Fleming, ufficiale della marina e futuro creatore del personaggio letterario di James Bond, ha il volto di Johnny Flynn ('Emma.').

CLICCA QUI PER VEDERE IL TRAILER.

Le recensioni, cosa ne pensa la critica
'L’arma dell'inganno – Operazione Mincemeat' è un film di guerra e di spionaggio piuttosto classico, nello sviluppo della trama come nella gestione della regia: da qui l'impressioni di larga parte della critica, e cioè che non aggiunga molto a quanto già visto altre volte al cinema. A parte, ovviamente, la curiosità di una vicenda al limite dell'incredibile, che da sola ha le carte in regola per intrattenere i potenziali spettatori, ma non basta per fare entrare il film nella storia del cinema, o segnalarlo come un titolo particolarmente significativo.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?