Domenica 21 Luglio 2024

Daspo dalle stazioni per i borseggiatori

Norme più severe anti borseggio, anti accattonaggio e contro le detenuti madri o incinta, per le quali si prevede che non sia più obbligatorio il rinvio dell’esecuzione della pena, della quale è ora data facoltà al giudice. Fermo restando il divieto del carcere per le donne incinte o con figlio di meno di un anno, potranno essere ospiti di istituti a custodia attenuata. Per contrastare il borseggio si potrà disporre il divieto di accesso alle metro, alle stazioni, ai porti e ai mezzi di trasporto locale a chi è stato già denunciato o condannato per furto o rapina in quelle aree. Norme più severe anche per chi costringe dei minori all’accattonaggio.