Scena dal film 'È stata la mano di Dio' - Foto: The Apartment/Netflix
Scena dal film 'È stata la mano di Dio' - Foto: The Apartment/Netflix

Ecco i principali film, con annessi trailer, che escono nelle sale cinematografiche italiane in occasione del weekend del 26-28 novembre. A seguire ci sono anche le uscite del 18, mentre devi cliccare qui se ti interessa ripassare quelle dell'11 (si può ancora vedere, per esempio, 'The French Dispatch').

È STATA LA MANO DI DIO (dal 24 novembre)
Regia: Paolo Sorrentino / Cast: Toni Servillo, Filippo Scotti, Teresa Saponangelo

Napoli, anni Ottanta: un diciassettenne affronta due eventi che lo segneranno per il resto della vita, l'arrivo in città del campione di calcio Maradona e un lutto che sconvolge la felicità famigliare. 'È stata la mano di Dio' è il film più personale di Paolo Sorrentino ed esce al cinema in anticipo rispetto alla pubblicazione in streaming su Netflix (avverrà il 15 dicembre): la critica ne ha parlato bene e il Festival di Venezia 2021 gli ha assegnato il Gran premio della giuria.

Per saperne di più, leggi il nostro approfondimento



ENCANTO (dal 24 novembre)
Regia: Jared Bush, Byron Howard e Charise Castro Smith

La famiglia Madrigal vive in Colombia, in una casa incantata, e ogni membro ha un potere straordinario ad eccezione della giovane Mirabel: quando la magia rischia di scomparire dal mondo, sarà proprio quest'ultima a intraprendere un viaggio per cercare di risolvere le cose. 'Encanto' è un film d'animazione tecnicamente molto valido e narrativamente vivace, ed è impreziosito dalle canzoni di Lin-Manuel Miranda.

Per saperne di più, leggi il nostro approfondimento



UNA FAMIGLIA MOSTRUOSA (dal 25 novembre)
Regia: Volfango De Biasi / Cast: Massimo Ghini, Lucia Ocone, Pasquale Petrolo

Papà è un vampiro, mamma una strega, nonna un fantasma e zio uno zombie: quando il giovane erede di famiglia annuncia di volersi sposare con una comune mortale, genitori e parenti dovranno fare i conti con parecchi inconvenienti. 'Una famiglia mostruosa' è una commedia che strizza l'occhio alla tradizione horror, senza però scordarsi che l'obiettivo principale è di fare ridere. La comicità è di grana grossa.



RESIDENT EVIL: WELCOME TO RACCOON CITY (dal 25 novembre)
Regia: Johannes Roberts / Cast: Kaya Scodelario, Robbie Amell, Hannah John-Kamen

La Umbrella Corporation, gigante dell'industria farmaceutica, compie esperimenti poco etici e scatena sulla cittadina di Raccoon una pestilenza mostruosa: un gruppo di sopravvissuti cerca di capire cosa sta succedendo e di salvarsi. 'Resident Evil: Welcome To Raccoon City' è un horror e insieme un reboot della saga che ha prodotto sei film fra il 2002 e il 2016. Il risultato non è eccezionale, ma ha le carte in regola per soddisfare i fan.



GHOSTBUSTERS: LEGACY (dal 18 novembre)
Regia: Jason Reitman / Cast: Finn Wolfhard, Carrie Coon, Mckenna Grace

Una madre single e i suoi due figli si trasferiscono in campagna presso la casa del defunto padre/nonno, che era uno degli originali acchiappafantasmi: caso vuole che l'edificio sorga vicino a un portale dimensionale che minaccia di vomitare demoni e fantasmi. 'Ghostbusters: Legacy' è un sequel diretto dei film del 1984 e 1989: è un film ben confezionato, con la giusta dose di nostalgia e un buon mix di azione e commedia.

Per saperne di più, leggi il nostro approfondimento



IL POTERE DEL CANE (dal 17 novembre)
Regia: Jane Campion / Cast: Benedict Cumberbatch, Kirsten Dunst, Jesse Plemons

Montana, anno 1925. Un ruvido e crudele cowboy decide di fare la guerra alla neo sposa del fratello e al figlio di lei, in un gioco sadico che non sembra consentire sbocchi positivi. 'Il potere del cane' è l'adattamento dell'omonimo romanzo western scritto da Thomas Savage e segna il ritorno di Jane Campion al cinema dopo anni di pausa: la critica ha accolto il film con toni entusiasti.

Per saperne di più, leggi il nostro approfondimento



LA PERSONA PEGGIORE DEL MONDO (dal 18 novembre)
Regia: Joachim Trier / Cast: Renate Reinsve, Anders Danielsen Lie, Herbert Nordrum

Una quasi trentenne irrequieta riguardo il proprio futuro lavorativo e sentimentale, incontra un autore di fumetti underground: la relazione fra i due sarà complicata. 'La persona peggiore del mondo' è una commedia romantica agrodolce con alcuni elementi da commedia nera: è stata recensita con voti altissimi per la verve del racconto e la sintonia con la condizione femminile contemporanea. L'attrice protagonista è stata premiata al Festival di Cannes 2021 per la sua straordinaria interpretazione.

Per saperne di più, leggi il nostro approfondimento



ANNETTE (dal 18 novembre)
Regia: Leos Carax / Cast: Adam Driver, Marion Cotillard, Simon Helberg

Una cantante di musica lirica e un comico si innamorano, nonostante siano diversissimi l'una dall'altro: dalla loro unione nasce una bambina con un dono sorprendente. 'Annette' è un film musical, drammatico e romantico, realizzato da uno degli autori più eccentrici del panorama cinematografico contemporaneo, uno di quelli che chiede uno sforzo agli spettatori, ma li ripaga con immagini di grande fascino. Il film è valso a Leos Carax il premio per la migliore regia al Festival di Cannes 2021.



PROMISES (dal 18 novembre)
Regia: Amanda Sthers / Cast: Pierfrancesco Favino, Kelly Reilly, Jean Reno

Un uomo sposato incontra una donna prossima al matrimonio e fra i due scocca la scintilla: il tempismo è quello sbagliato, i due intendono onorare i propri impegni, ma la passione che li lega resterà solidissima e sempre fuori tempo. 'Promises' è un film drammatico che porta su grande schermo il romanzo di Amanda Sthers, qui anche regista e sceneggiatrice: la critica ha espresso perplessità sulla riuscita dell'operazione.



AINBO - SPIRITO DELL'AMAZZONIA (dal 18 novembre)
Regia: Richard Claus e Jose Zelada

Una ragazzina e i suoi due animali guida intraprendono un viaggio fantastico per salvare il proprio villaggio e con esso la foresta amazzonica. 'Ainbo - Spirito dell'Amazzonia' è un film d'animazione pensato per un pubblico giovane e giovanissimo, al quale trasmettere un messaggio ecologista sull'importanza di preservare l'ambiente naturale. Uno dei due registi è nativo della ragione amazzonica peruviana e sa bene di cosa parla, anche se la trama scelta per veicolare il suo messaggio non è particolarmente originale.