Christopher Nolan
Christopher Nolan

Nel film 'Dunkirk' ha raccontato la seconda guerra mondiale dal punto di vista di chi combatteva sul campo: ora Christopher Nolan ha deciso di puntare lo sguardo sul dietro le quinte del conflitto. Sta infatti lavorando a un lungometraggio dedicato a J. Robert Oppenheimer (1904-1967), il fisico teorico statunitense accreditato come uno dei padri della bomba atomica e che, dopo averne constatato la potenza distruttiva sulle città di Hiroshima e Nagasaki, sentì un autentico e forte senso di colpa. Il progetto di Nolan è doppiamente interessante perché sembra che il cineasta sia deciso ad abbandonare la collaborazione con Warner Bros., storicamente suo studio di produzione e distribuzione. Infine, forse Cilian Murphy sarà il protagonista.


Nolan, Oppenheimer e il film senza Warner

Secondo quanto raccontato dal magazine Deadline, Christopher Nolan sta facendo girare la sceneggiatura del film tra vari studios, e i suoi rappresentanti stanno prendendo contatti ad ampio spettro. Comportamento che fa ipotizzare una rottura con Warner, azienda con la quale Nolan aveva avuto da ridire quando 'Tenet' fu distribuito in streaming su HBO Max in contemporanea con l'uscita al cinema. Il regista e sceneggiatore aveva bollato l'iniziativa come irrispettosa, accusando Warner di utilizzare il suo film per tentare di rendere appetibile una piattaforma che faticava a raccogliere abbonati e che in ogni caso considerava inadatta alla visione di 'Tenet', pensato per dare il meglio se grande schermo.

Per quanto riguarda il lungometraggio su J. Robert Oppenheimer, i dettagli sono scarsi: sappiamo che la sceneggiatura è pronta, ma non circolano dettagli sulla trama. Ricordiamo però che l'aspetto narrativamente più interessante della biografia di Oppenheimer fu il suo coinvolgimento nel cosiddetto Progetto Manhattan, che portò alla costruzione della prima bomba atomica, e la sua successiva crisi di coscienza che lo spinse a rifiutarsi di lavorare all'ordigno all'idrogeno. Tornando al progetto di Christopher Nolan, voci di corridoio parlano del coinvolgimento dell'attore 45enne Cilian Murphy, con il quale il cineasta ha già lavorato in precedenza, per esempio in occasione di 'Inception' e 'Il cavaliere oscuro'.