Il mondo della musica piange Christa Ludwig, mezzosoprano tedesco di fama mondiale morta a 93 anni. La Scala la ricorda con commozione: la Ludwig è stata artista di riferimento in un repertorio che spazia da Mozart a Wagner e Strauss fino a Verdi e al Lied. È Karajan a portarla alla Scala nell’aprile 1958 in Die Walküre. Nel 1960 è Barbarina nelle Nozze di Figaro (sempre Karajan), ma soprattutto Adalgisa nella registrazione di Norma con Maria Callas e Franco Corelli (foto in basso) sotto la guida di Tullio Serafin. Nel 1961 è Oktavian (foto sotto) ne Der Rosenkavalier diretto da Karl Böhm con Elisabeth Schwarzkopf.