Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
12 lug 2022

Chiara Ferragni in topless su Instagram: ecco la foto che sfida la censura

La popolare influencer si mostra seminuda con una didascalia molto esplicita: “Free the nipples”

12 lug 2022
Il post Instagram di Chiara Ferragni
Il post Instagram di Chiara Ferragni
Il post Instagram di Chiara Ferragni
Il post Instagram di Chiara Ferragni

Chiara Ferragni si schiera contro la censura sui social network e si fa paladina di una battaglia che ormai da tempo infiamma il dibattito sulle piattaforme di condivisione: postare immagini e video nei quali si vedono i capezzoli femminili. La celebrity, in vacanza in Grecia, ha postato su Instagram uno scatto che la ritrae in barca coperta soltanto da due piccoli cuoricini bianchi che oscurano i capezzoli. Nella didascalia c’è il suo grido di protesta, un “free the nipples” che è ormai da molto tempo hashtag di tendenza sui social network. Rivendica la battaglia femminile di poter postare – come fanno gli uomini – i propri capezzoli su Instagram, Facebook e TikTok.
 

La censura che non piace agli utenti

Postare una foto o un video che ritrae un corpo femminile con i capezzoli in vista spesso costa il ban immediato e valanghe di messaggi di haters, come successo recentemente anche all’attrice Florence Pugh. Questa regola vale per molti dei principali social network, compresi Instagram, Facebook e Tiktok, mentre su Twitter c’è qualche libertà in più.
Il “free the nipples” della Ferragni altro non è che un ulteriore sostegno a una battaglia che le donne combattono ormai da tempo sui social: poter postare - proprio come fanno gli uomini – foto e video con i capezzoli visibili, rivendicando un’uguaglianza di genere solo sbandierata ma mai veramente effettiva.
 

Il post della Ferragni

Il post su Instagram della Ferragni ha immediatamente raccolto il sostegno di molti altri utenti che fanno del “free nipples” una battaglia di uguaglianza. Sotto la foto della influencer, infatti, sono tanti i commenti di supporto all’iniziativa, anche da parte di altre celebrity dei social network. Resta ora da capire se le piattaforme di condivisione si apriranno a questa volontà popolare o perseguiranno la loro policy più restrittiva.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?