Foto: HBO/Sky UK
Foto: HBO/Sky UK

La messa in onda su HBO (dall'inizio di maggio) ha sancito il trionfo della miniserie TV 'Chernobyl', acclamata dal pubblico e dalla critica: a partire da lunedì 10 giugno potremo vederla anche in Italia, su Sky Atlantic, e assistere così a una ricostruzione efficacissima del più grave incidente mai verificatosi in una centrale nucleare.

CHERNOBYL, LA SERIE TV
A patrocinare la realizzazione di 'Chernobyl' è stata una cordata composta dalla statunitense HBO (la casa del 'Trono di Spade' e di 'Westworld') e dalla divisione britannica di Sky.

Creatore e sceneggiatore della miniserie è Craig Mazin, che fino a oggi si era cimentato soprattutto con la commedia leggera: vedi ad esempio il terzo e quarto film della saga di 'Scary Movie', oppure il secondo e terzo 'Una notte da leoni'. 'Chernobyl' rappresenta il suo esordio televisivo e la sua prima, seria incursione nell'universo delle storie drammatiche.

LA TRAMA
Al centro dei vari episodi c'è infatti la ricostruzione dell'incidente che il 26 aprile 1986 avvenne nella centrale nucleare intitolata a Lenin e situata in Ucraina settentrionale (allora Unione Sovietica), a tre chilometri dalla città di Pryp''jat' e diciotto da quella di Chernobyl.

Il racconto si concentra sulle cause che portarono all'esplosione del reattore numero quattro e alla conseguente fuoriuscita di materiale radioattivo, soffermandosi sulle persone che morirono nel tentativo di arginare il disastro, che spesso agirono senza conoscere la gravità della situazione. Assisteremo anche ai tentativi dell'apparato politico sovietico di nascondere il disastro, o almeno minimizzarlo, per evitare ricadute internazionali nell'ambito della guerra fredda.

IL CAST
I nomi più importanti del cast sono quelli di Jared Harris ('Mad Men', 'The Crown'), Stellan Skarsgard ('Will Hunting', 'Nymphomaniac', 'Amistad') ed Emily Watson ('Le onde del destino', 'Ubriaco d'amore').

Harris interpreta il vicedirettore dell'istituto dell'energia atomica Kurchatov, mentre Skarsgard è il vicepresidente del consiglio dei ministri e la Watson dà voce e corpo a una scienziata dell'Accademia di scienze della Bielorussia.

IL TRAILER IN INGLESE


COM'È 'CHERNOBYL', LE RECENSIONI
In media il parere del pubblico e della critica esteri è stato entusiasta: pur con le necessarie licenze creative, la ricostruzione storica è minuziosa e la sua messa in scena assolutamente convincente.

Inoltre, è stato molto apprezzato il fatto che lo sceneggiatore Craig Mazin non si sia limitato a realizzare un atto d'accusa nei confronti dell'Unione Sovietica, ma abbia utilizzato il disastro di Chernobyl per impostare un discorso più ampio, relativo all'arroganza degli esseri umani e alla loro incapacità di riconoscere i propri errori. Tanto che numerose recensioni hanno fatto paralleli con la società contemporanea, riferendosi in modo particolare al potere dell'informazione (e delle fake news) e alla capacità dei leader disonesti di compiere errori al di là della loro comprensione.

CHERNOBYL, LA PROGRAMMAZIONE
La miniserie è composta da cinque puntate con una durata variabile fra i 60 e i 72 minuti. Sky Atlantic le programma in Italia con cadenza settimanale, a partire da lunedì 10 giugno alle 21:15. L'ultimo episodio andrà dunque in onda l'8 luglio.

IL TRAILER (NON UFFICIALE) SOTTOTITOLATO IN ITALIANO


Leggi anche:
- Catch-22, la bella serie TV di Sky con George Clooney
- Il lupo che ha lasciato l'area radioattiva di Chernobyl
- The Chef Show: le star di Marvel in cucina