Cena di San Valentino a casa
Cena di San Valentino a casa

La cena di San Valentino è forse il momento più atteso ed importante della giornata dedicata agli innamorati. Con i ristoranti chiusi a causa della pandemia, però, si dovrà festeggiare la serata a casa. Ecco qualche idea per renderla ancora più originale.

Centro tavola con le candele
Decorare la tavola per la cena è sicuramente il primo pensiero per chi organizza la serata di San Valentino a casa. Prima di occuparsi del menù, infatti, è importante “costruire” una tavola originale e romantica, anche con quello che si ha a casa. Una bella idea potrebbe essere quella di realizzare un centro tavola con delle candele, usando un’alzata come quelle per la frutta o i dolci. Le candele possono essere colorate (magari tutti i toni del rosso) ma è meglio che non siano profumate, per non interferire con i profumi del cibo che andrà mangiato. Il centro tavola, oltre che con le candele, si può decorare anche con una coroncina di fiori intrecciati, di colore rosso naturalmente.

Camera da letto come location
Chi lo ha detto che la cena a casa di San Valentino deve essere fatta a tavola e in cucina o in soggiorno? Il bello di restare tra le mura domestiche è quello di poter mangiare in assoluto relax, anche sdraiati sul letto, e in abiti molto comodi. Perché quindi non organizzare la serata in camera da letto? Basteranno alcuni vassoi per poggiare piatti e bicchieri su una superficie più dura, la luce del comodino e di qualche candela, e una bella tovaglia di colore rosso da adagiare sul letto per creare atmosfera e salvaguardare le coperte.

Solo finger food
C’è chi per la cena di San Valentino ama la tradizione e chi, invece, vuole sperimentare qualcosa di nuovo e originale. La tendenza culinaria per la festa degli innamorati di quest’anno – come già da qualche giorno raccontato dagli influencer su Instagram – è quella di portare in tavola solo finger food. Non soltanto sushi o pietanze fusion, ma anche, per chi ama la cucina italiana, tante idee buone e divertenti. Qualche esempio? Bocconcini di pasta sfoglia farciti, salumi e affettati con crostini di pane, frittura di gamberi, datteri con mascarpone e noci, sautè di vongole, cornetti salati, e assaggi di pasta.

Palloncini con le foto
Chi ama decorare la casa per la cena di San Valentino ed è alla ricerca di qualcosa di molto romantico e originale può provare con dei palloncini rossi da gonfiare e far volare per le camere con appese le fotografie più belle della coppia. A fine serata si potrebbero far scoppiare tutti i palloncini in un gioco divertente e conservare le foto trovando una nuova location o riempendo un album.

Playlist romantica
Non c’è cena di San Valentino a casa senza una playlist romantica da ascoltare a volume basso mentre si cena, e per il post cena. Per le coppie che non vogliono affidarsi ai player musicali più famosi e alle playlist già pronte, ecco 10 successi internazionali (con due pezzi italiani) tra i più romantici mai scritti.














I Will Always Love You (Whitney Houston);

Romeo and Juliet (Dire Straits);

L.O.V.E. (Nat King Kole);

I Can’t Stop Loving You (Ray Charles);

Endless Love (Diana Ross & Lionel Richie);

How Deep Is Your Love (Bee Gees);

Meravigliosa creatura (Gianna Nannini);

My Love (Paul McCartney and Wings);

Shape of You (Ed Sheeran);

La costruzione di un amore (Ivano Fossati).