La seduzione del lato oscuro: un fan travestito da Darth Vader
La seduzione del lato oscuro: un fan travestito da Darth Vader

Alcuni cattivi di film, serie tv e videogiochi sono così amati e popolari da mettere quasi in ombra le loro controparti buone: l'esempio di Darth Vader di 'Star Wars' vale per tutti. L'apprezzamento scatta di solito quando si tratta di personaggi caratterizzati da lati positivi che in qualche modo li redimono e a cui ci aggrappiamo: più che dal nero assoluto siamo affascinati dalle sfumature grigie, dall'ambiguità, dall'oscurità che convive con sprazzi di luce. Ma se invece fosse il male in quanto male a piacerci? Una nuova ricerca sostiene che gli spettatori con un profilo della personalità immorale sono attratti dai personaggi negativi perché ne condividono in misura significativa, appunto, l'atteggiamento immorale. Chi ama i cattivi potrebbe essere un po' (o parecchio) cattivo di suo.

Il team di psicologici, guidato da studiosi della Aarhus University in Danimarca, ha indagato per scoprire se i fan dei cattivi presentino i tratti comportamentali della cosiddetta triade oscura, ossia narcisismo, machiavellismo e psicopatia. Hanno condotto un sondaggio su 1805 adulti statunitensi, che hanno dovuto rispondere a domande utili a definire il quadro della loro personalità, e ad altre in merito a quanto condividessero certi aspetti e comportamenti dei cattivi della finzione, sia a loro scelta sia proposti dai ricercatori (Mr. Smith di 'Matrix', Mystica degli 'X-Men' e Darth Vader di 'Star Wars').

Secondo i ricercatori la correlazione sarebbe emersa in modo evidente: gli individui con tratti della triade oscura (in particolare machiavellismo e psicopatia) mostravano un grado maggiore di apprezzamento, identificazione, attrazione ed empatia nei confronti dei cattivi. L'inclinazione "positiva" verso i personaggi negativi è apparsa più evidente fra i maschi, e ancora di più fra i soggetti giovani.

Tuttavia, sottolineano gli psicologi, ci sono varie forme e vari livelli di intensità nella simpatia verso i malvagi di fantasia: "Puoi essere su una posizione morale opposta rispetto a Darth Vader e trovarlo comunque seducente", dice Jens Kjeldgaard-Christiansen, uno dei ricercatori, "oppure puoi apprezzare la folle incarnazione del nichilismo del Joker senza per questo considerarlo un tipo piacevole".

Lo studio è stato pubblicato sulla rivista Poetics.