Un render della casa galleggiante – Foto: Arkup
Un render della casa galleggiante – Foto: Arkup

C'è un nuovo modo di spendere soldi: acquistare la casa galleggiante progettata dallo studio Arkup, con sede in Florida. Più che di casa, sarebbe più opportuno parlare di villa galleggiante, perché si tratta di una struttura a due piani dotata di ogni comfort immaginabile e attrezzata con un tetto a pannelli solari in grado di rifornire tutta l'energia che serve, anche se l'intenzione è di tenere accese tutte le luci e sparare lo stereo al massimo del volume.

LA CASA GALLEGGIANTE DI LUSSO
La casa è dotata di motori in grado di farla navigare a un massimo di 7 nodi di velocità. Raggiunto il posto ideale, è possibile estendere dei piloni idraulici per ancorarsi al fondale, purché quest'ultimo sia entro i sei metri di profondità. A questo punto, assicurano i progettisti di Arkup, la casa è in grado di restare salda anche in presenza di venti che soffiano a 250 chilometri orari (quelli cioè di un uragano di categoria 4). Va da sé che in questi casi è sconsigliato tenerla aperta, con la “terrazza” allungata verso le acque.

400 METRI QUADRATI DI COMFORT PERSONALIZZABILE
Quando però il mare è calmo ed è possibile sfruttare la villa galleggiante in tutta la sua estensione, allora si può contare su 400 metri quadri attrezzati con ogni comfort. Siccome i potenziali acquirenti sono ricchissimi, Arkup fornisce solo modelli arredati in base ai desideri dei propri clienti. Sulla carta si può avere un po' di tutto, da una casa vera e propria, con quattro bagni e quattro camere da letto, a un'abitazione più snella pensata per le vacanze. Volendo, però, ci si può far costruire un ristorante, una palestra oppure una spa. Insomma: tu chiedi, loro eseguono e poi presentano il conto, che al momento non è noto ma è certamente salato.

Leggi anche:
- L'installazione dedicata a James Bond a 3000 metri di quota
- Il gin aromatizzato al petto di tacchino? Esiste davvero
- Glenlivet, il whisky che costa più di un'automobile