Quotidiano Nazionale logo
quotidiano nazionale
4 giu 2022
roberto davide papini
Magazine
4 giu 2022

Cartoons on the Bay, l'elefantino Mumfie e Food Wizards vincono il premio Pulcinella

Successo per due creazioni italiane (oltre al premio Unicef per 'La Custodia'). 'The Bad Guys' è il miglior lungometraggio, premi anche a 'Yallah!' e 'Unsung Women'. Presentate le novità in animazione di Rai Kids

4 giu 2022
roberto davide papini
Magazine
featured image
Un'immagine di Mumfie
featured image
Un'immagine di Mumfie

Pescara, 4 giugno 2022 - E' "The Bad Guys" ("Troppo cattivi") della Dreamworks il lungometraggio premiato con il Pulcinella Award come miglior lungometraggio a Cartoons on the Bay, il festival di animazione e transmedialità promosso da Rai e organizzato da Rai Com. Si tratta di un racconto fantasioso e colorato che vede una banda di malfattori affrontare la sfida piu difficile: diventare buoni per accaparrarsi un premio umanitario. I premi del festival di Pescara, diretto da Roberto Genovesi, rispecchiano la tendenza di un'animazione che racconta favole ma sa anche affrontare temi spinosi: è il caso del francese "Yallah! sulla guerra in Libano e la pervicace voglia di normalità  di un ragazzino che sogna di fare un bagno in piscina nella città distrutta, premiato come miglior cortometraggio. Per le serie della categoria new adults vittoria per il francese "Unsung Women", dedicato a grandi donne che hanno cambiato il mondo, senza essere però riconosciute e restando all'ombra degli uomini. Nella categoria kids il  Premio Pulcinella va all'olandese "Swop" su tre amici che scoprono una lavatrice dai poteri magici. 

E l'Italia? Sono tre i titoli di Rai Ragazzi (ribattezzata Rai Kids con un vezzo anglofilo di cui si poteva fare a meno) che hanno vinto il primo premio, a partire dal tenero e divertente "Mumfie" (Italia/Francia) Animoka e Zodiak Kids Studio) come miglior serie prescolare: protagonista è un giovane elefante che vive nella meravigliosa isola di Flutterstone. Mumfie è gentile, entusiasta e vede sempre il lato positivo delle cose. Ancora un successo di Rai Ragazzi nella categoria upper preschool: si aggiudica il premio "Food Wizards (Italia) di Zocotoco, Mad Entertainment  una serie che aiuta i più piccoli (e le famiglie) ad alimentarsi correttamente, un viaggio originale alla scoperta del mangiar sano. In più, il Premio Unicef è andato a "La Custodia", il  toccante cortometraggio sul dramma dei migranti realizzato da Maurizio Forestieri (premio alla carriera 2022) e dalla Graphilm.

Tra gli altri premi anche la serie "Puffins", (miglior serie tv crossmediale), con la voce di Johnny Deppche è incentrata sulle avventure vissute da Johnny Puff e dal suo gruppo di amici (Tic e Tac, Didi e Pie) che vivono con la loro tribù nella grande e tecnologica Tana di Otto, tricheco, abile ingegnere e collezionista. 

Dall’autismo al dramma della migrazione, dall’inclusione alle disabilità, dalla lotta al razzismo all’uso consapevole dei social network: l’offerta produttiva di Rai Kids è sempre più orientata verso temi legati all’attualità, con il filo conduttore della sostenibilità. A presentarla, sempre nel corso di Cartoons on the Bay è il direttore Luca Milano, non prima di aver sottolineato con orgoglio aziendale che “la Rai si conferma principale editore italiano di audiovisivo per ragazzi, con ben 44 programmi nella Top 50 tra tutte le reti per ragazzi nel 2021, grazie ai canali Rai Yoyo, per i più piccoli, Rai Gulp, per i ragazzi 8-14 anni, e alle piattaforme Rai Play e RaiPlay Yoyo”.

 Tantissime le novità e il seguito di serie già trasmesse, alcune acquistate (tra queste spicca “Idefix” che vede protagonista il cane di Asterix e Obelix) e molte realizzate in Italia negli studi ormai disseminati in quasi ogni regione italiana. Citiamo tra queste “Becco di Rame” che sembra una favola, ma è ispirata a un fatto vero accaduto in Toscana (un’oca che perde il becco combattendo a difesa del pollaio e per la quale un ingegnoso veterinario realizza, appunto, un becco di rame. Realizzato da Idea Cinema e Movimenti Production); “Il mondo di Leo” (dedicato al tema dell’autismo, Brand Cross), “Pipo, Pepa & Pop” (si propone di avvicinare i bambini all’economia. Congedo CulturArte); “Nel mare ci sono i coccodrilli” (l’odissea di un giovanissimo migrante costretto a fuggire dall’Afghanistan, special tv di Larcadarte); “SuperspikeBall” (una nuova serie delle avventure pallavolistiche ideate da Andrea Lucchetta e Lucky Dreams), “The sound collector” (un ragazzino parzialmente sordo che passa il tempo a raccogliere suoni (Enanimation con Eagles vs Bat e Mackinnon e Saunders); “Tufo” (la storia vera di un testimone di giustizia contro la mafia, Ibrido studio, Showlab e Les Contes Modernes); “Ogm Travel Agency” (divertente serie sull’emergenza ambientale, Studio Campedelli). Sul fronte delle serie live action citiamo “Snow Black” (una videoblogger 14enne intrappolata nel web. Atlantyca) e “Crush” (sull’uso responsabile dei social e il pericolo di condividere immagini che dovrebbero restare private. Stand By Me).

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?