Cara Delevingne si è data al Prosecco - Foto: ANSA/EPA/SASHENKA GUTIERREZ
Cara Delevingne si è data al Prosecco - Foto: ANSA/EPA/SASHENKA GUTIERREZ

Roma, 3 settembre 2020 - La lista delle celebrità con il pallino del vino si allunga con l'ingresso di Cara Delevingne, top model fra le più influenti degli ultimi dieci anni che si è poi dedicata alla recitazione (vedi 'Suicide Squad' e 'Valerian e la città dei mille pianeti' al cinema, 'Carnival Rox' in tv). Insieme alle due sorelle maggiori Poppy e Chloe ha lanciato la linea di prosecchi Della Vite, versione italianizzata del loro cognome. Rigorosamente prodotto in Italia e con tutti i crismi.

Ovviamente non vedrete mai le sorelle Delevingne a potare le viti o raccogliere l'uva, se non eventualmente per un servizio fotografico per le brochure. Legate dalla passione per le bollicine italiane, che a quanto raccontano sono un leitmotiv dei loro incontri, e spinte dal desiderio di mettere in piedi un'attività insieme, hanno stretto una collaborazione con la famiglia Biasiotto della cantina Foss Marai, un quotato produttore della Valdobbiadene. Le Delevingne e i vignaioli hanno così definito i principi in base ai quali creare i prosecchi Della Vite: agricoltura sostenibile, rifermentazione in autoclave più lunga della media (60 giorni contro i più comuni 30), utilizzo di lieviti indigeni, certificazione vegana.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Della Vite (@della_vite) in data:

Dopo due anni trascorsi a sviluppare e affinare il progetto, e dopo il rinvio causa lockdown del lancio inizialmente previsto per la scorsa primavera, i due prosecchi sono adesso disponibili per l'acquisto. Il "base" è il Treviso DOC proposto a 20 sterline, il top il Valdobbiadene Superiore DOCG che costa 26 sterline. Prezzi da mercato inglese, a dirla tutta, e in effetti per ora le bollicine delle sorelle Delevingne sono in vendita solo nel Regno Unito.

Leggi anche:
- Sarah Jessica Parker lancia il suo vino rosé in stile 'Sex and the City'
- Il rapper Snoop Dogg lancia il suo primo vino
- Da Picasso a Dalì, le etichette del vino disegnate da grandi artisti. Le immagini