8 apr 2022

Captain America, il primo fumetto all'asta per 3,1 milioni

L'album contenente la prima apparizione del supereroe, pubblicato nel 1940, è stato venduto all'asta per una cifra milionaria

Foto: Marvel Comics
Foto: Marvel Comics

Il fumetto che marca la prima comparsa di Captain America è stato venduto all'asta per 3,12 milioni di dollari, sancendo in questo modo un record per le pubblicazioni dedicate al supereroe con lo scudo.

In questo albo Joe Simon e Jack Kirby raccontano una storia ormai diventata famosa: quella di un ragazzo gracile ma dalla tempra morale solidissima al quale viene iniettato un siero sperimentale che gli dona forza, resistenza e agilità fuori dall'ordinario. La copertina del fumetto porta la data di marzo 1941, ma le vendite iniziarono già nel dicembre 1940: pariamo di un anno prima dell'ingresso degli Stati Uniti nella prima guerra mondiale, dettaglio importante se teniamo conto che nella copertina vediamo Captain America tirare un pugno ad Adolf Hitler. Il fumetto introduce anche il personaggio di Bucky, che in tempi recenti è diventato il Winter Soldier ed è stato portato su grande e piccolo schermo da Marvel Studios.

La vendita per 3,12 milioni di dollari rappresenta un record, per il fumetti di Captain America, ma non deve sorprendere: già da qualche tempo le pubblicazioni storiche sono al centro di una corsa al rialzo e i numeri più rari raggiungono spesso cifre vertiginose.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?