X Factor 2021: Mika, Emma, Ludovico Tersigni, He3ll Raton e Manuel Agnelli
X Factor 2021: Mika, Emma, Ludovico Tersigni, He3ll Raton e Manuel Agnelli
Urgenza di comunicare un progetto artistico, talento, contemporaneità. Sincerità. Responsabilità nei confronti dei ragazzi. Mentre X Factor Uk chiude i battenti, il fratello diverso di Sky e Fremantle rilancia cancellando le categorie per non sprecare un solo talento. Ne parlano Antonella D’Errico, Executive Vice President e Nils Hartmann di Sky,...

Urgenza di comunicare un progetto artistico, talento, contemporaneità. Sincerità. Responsabilità nei confronti dei ragazzi. Mentre X Factor Uk chiude i battenti, il fratello diverso di Sky e Fremantle rilancia cancellando le categorie per non sprecare un solo talento. Ne parlano Antonella D’Errico, Executive Vice President e Nils Hartmann di Sky, Gabriele Immirzi, Ceo Fremantle, la curatrice Eliana Guerra, il nuovo conduttore Ludovico Tersigni, attore e musicista romano. I quattro giudici Mika, Emma, Hell Raton e Manuel Agnelli.

Si riparte domani in prima serata su Sky e Now, anche Tv8, con una sola regola: nei tre al live ci dovranno essere almeno un solista e una band. Spazio agli inediti e gran lavoro con Sony. Ludovico Tersigni pensa a Fiorello, è educato, empatico. Il clima fra i giudici più diretto, fino "a bruciarsi", rivela Mika. "È un confronto non di vanità ma sull’approfondimento professionale", spiega Manuel Agnelli. Si inizia con tre puntate di Audizioni (girate a Cinecittà), poi Bootcamp, l’Home Visit, i Live Show dal Teatro Repower ad Assago. "Non c’era pubblico alle Audizioni – sottolinea Immirzi - per una scelta editoriale".

Manuel Agnelli fa il punto: "Quest’anno abbiamo l’occasione di raccontare quel che non è ancora successo, la contemporaneità". Mika: "La musica è più organica e cruda". Emma insiste: "Abbiamo cercato solo il talento, l’unica cosa che conta". Eliana Guerra sintetizza: "Abbiamo incontrato ragazzi che hanno vissuto un anno difficilissimo, con una cicatrice dentro. Anche per questo è nostra responsabilità dire a questi ragazzi che per la musica ci vuole tanto lavoro e tempo, come dimostra il percorso dei Maneskin". Prima puntata, segnatevi questi nomi: Raffaella, Karma, Gianmaria e il suo testo I suicidi.

Marco Mangiarotti