Una scena della serie TV – Foto: Chris Raphael/Amazon
Una scena della serie TV – Foto: Chris Raphael/Amazon
Il 31 maggio 2019 Amazon Prime Video pubblicherà la miniserie TV 'Buona apocalisse a tutti' (titolo originale 'Good Omens'), adattamento dell'omonimo romanzo scritto a quattro mani da Neil Gaiman e Terry Pratchett, con protagonisti un demone interpretato da David Tennant, un angelo interpretato da Michael Sheen e tutta una serie di curiosi personaggi, compreso l'Anticristo. Si tratta di uno dei prodotti in streaming più attesi della stagione ed è quindi giusto fare il punto della situazione.

BUONA APOCALISSE A TUTTI, LA SERIE TV
Senza più poter contare sull'apporto del collega Terry Pratchett, morto nel 2015, Neil Gaiman si è occupato da solo di adattare il romanzo in forma di serie TV: è una buona cosa, perché si tratta di uno scrittore di grande intelligenza e raffinatezza e il fatto che abbia mantenuto il controllo sul progetto è una garanzia di qualità, pensando a quanto è complesso il libro, per il numero di personaggi e il sottile umorismo.

La regia è stata affidata allo scozzese Douglas Mackinnon, che ha in curriculum alcuni episodi delle serie TV 'Doctor Who', 'Sherlock' e 'Knightfall'. Il risultato è una miniserie in sei puntate, della durata di sessanta minuti l'una, che verrà pubblicata tutta in un colpo il 31 maggio, dal servizio di streaming di Amazon.

FERMARE L'APOCALISSE
Riassunta ai minimi termini la trama è quella dell'angelo Azraphel e il demone Crowley che, in missione sulla Terra ormai da secoli, sono diventati amici e si sono affezionati al nostro mondo: per questa ragione tentano di influenzare l'educazione del neonato Anticristo verso atteggiamenti meno distruttivi rispetto a quelli che gli dovrebbero appartenere.

Il problema è che un gruppo di suore sataniste ha fatto confusione e di conseguenza l'Anticristo non è cresciuto nella famiglia designata, quella che l'angelo e il demone hanno tenuto d'occhio, bensì in un luogo tutto diverso, immerso nella campagna inglese.

Attorno a questi fatti si muovono una quantità di personaggi: ad esempio giovane strega, il discendente di un cacciatore di streghe, i quattro cavalieri dell'Apocalisse, una serie di pezzi grossi del paradiso e dell'inferno e pure il drammaturgo William Shakespeare.

IL NUOVO TRAILER IN INGLESE


Leggi anche:
- Game of Thrones 8: cosa c'è esattamente nel trailer
- Come sarà il film di Hello Kitty per il cinema?
- Formula 1: Drive to Survive, la docu-serie di Netflix