10 apr 2022

Borgo Santo Pietro Un gioiello gourmet a due passi dall’abbazia

Dalla terra al piatto. Dove la ’terra’ è un vero pianeta verde, ricco di tutto quello che si può cercare in campagna. Una campagna particolare: siamo a Chiusdino, a due passi dall’abbazia ’scoperta’, gioiello di San Galgano, e dalla chiesa con la spada nella roccia. Vigne ricche, distese di erbe officinali (50 specie) e ortaggi, e allevamenti di pecore e api, maialini e galline, bosco pieno di sorprese, compresi i tartufi in stagione, campi aperti e sentieri per passeggiate a piedi o bici. Tutto questo nei 120 ettari di una splendida tenuta, che è anche boutique hotel con l’immancabile spa, una trattoria ’sull’albero’ perché costruita intorno a due querce, e due ristoranti con stella Michelin, i due Saporium, Borgo Santo Pietro nel resort e La Bottega del Buon Caffè in un prestigioso palazzo sul Lungarno a Firenze. Opera di una coppia di danesi, Jeanette e Claus Thottrup, imprenditori del recupero edilizio: all’inizio del secolo capitarono da queste parti, videro l’antica villa e il podere, e immaginarono appunto Borgo Santo Pietro, questo incantevole ’buen retiro’ in piena campagna.

Che può essere una piacevolissima sosta, o un’esperienza di visita. Nei weekend, per gli ospiti giornalieri le visite alla fattoria iniziano alle 11: si viaggia nella tenuta non solo per conoscere la filosofia ’dalla terra al piatto’, ma anche per prenderne parte attivamente, conoscere azienda agricola, animali, vigneti e il laboratorio di scienze. L’esperienza – per un gruppo massimo di 10 persone e previa disponibilità – può concludersi con un pranzo alla Trattoria sull’Albero o al Saporium, il nuovo ristorante gourmet. Dove nel frattempo è approdato alla guida della cucina Ariel Hagen, allievo di Norbert Niederkofler a San Cassiano e di Gaetano Trovato da Arnolfo a Colle Val d’Elsa. Infine, per tutti la possibilità di acquistare verdure e formaggi, olio d’oliva e pasta, uova e miele prodotti in fattoria al Farm Shop.

Paolo Pellegrini

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?