Borghi italiani da visitare
Borghi italiani da visitare
Dopo la fine del lockdown e l’inizio della Fase 2 dell’emergenza coronavirus sono tanti gli italiani che hanno iniziato a pensare alle vacanze. L’idea comune a molti, almeno per l’estate 2020, è quella di concentrarsi su posti belli ma isolati dove passare qualche giorno di relax. Scopriamo 5 borghi italiani da visitare da Nord a Sud.

Venzone (Udine) – Friuli-Venezia Giulia
È al primo posto della classifica 2019 tra i borghi più belli d’Italia: questo piccolo paese di appena 2000 abitanti ha un centro storico perfettamente conservato e suggestivo, dominato dal Duomo, che è stato eretto per la prima volta intorno al 1300 e ristrutturato completamente dopo il terremoto in Friuli del 1976. Il borgo è perfetto per concedersi una vacanza lontano dal caos e in pieno relax e la sua posizione geografica, che confina con il Parco naturale delle Prealpi Giulie, lo rende ideale anche per chi ama le passeggiate in montagna e nella natura incontaminata.

Panicale (Perugia) – Umbria
Questo borgo collinare, nel cuore verde dell’Umbria, sorge su ai piedi del monte Petrarvella alla confluenza tra la vallata del lago Trasimeno e quella del fiume Nestòre. La sua storia è antichissima: Panicale era infatti un importante centro di commerci già in epoca medievale e possiede numerosi palazzi storici ottimamente conservati, chiese, musei e pinacoteche. Famoso per l’olio di oliva, Panicale è un borgo molto tranquillo e interessante da visitare, perfetto per chi ama la buona cucina, le passeggiate, la quiete e i centri storici medievali che riportano indietro nel tempo.

Castiglione di Sicilia (Catania) – Sicilia
Questo borgo ha una delle posizioni geograficamente migliori e più caratteristiche di tutta la Sicilia. Fa parte, infatti, sia del Parco Nazionale dell’Etna che di quello del fiume dell’Alcantara, per un mix tra paesaggio vulcanico e fluviale quasi unico nel panorama nazionale. Il centro storico è caratterizzato dalle tipiche viuzze medievali, dominate dalla presenza del Castello di Lauria che sovrasta l’intero borgo e offre una visuale privilegiata sull’intera vallata. Castiglione di Sicilia conta poco più di 3000 abitanti e offre percorsi enogastronomici e naturalistici di prim’ordine.

Tellaro (La Spezia) – Liguria
Per chi non riesce a rinunciare al mare ma vuole concedersi una vacanza in un borgo tranquillo e caratteristico, c’è la possibilità di fare tappa a Tellaro, piccolo paesino marinaro arroccato su una scogliera e che domina l’intero Golfo di La Spezia. Viene definito il “ borgo dei poeti” perché nel corso del tempo sono stati molti gli artisti che hanno trovato ispirazione qui, tra le case colorate che popolano il centro storico, e si sono lasciati guidare dai profumi e dai sapori del mare che si respirano nel borgo.

Arquà Petrarca (Padova) – Veneto
Questo borgo medievale, rifugio del poeta Petrarca negli ultimi anni di vita, adagiato sulle dolci colline Euganee in provincia di Padova, è uno dei paradisi italiani del relax e della quiete. Il borgo si affaccia sul Laghetto della Costa, sito palafitticolo che è segnalato nella lista Unesco. Arquà Petrarca domina la vallata piena di colorati e profumati apprezzamenti agricoli, in un susseguirsi di case di pietra, lavatoi, scalinate che offrono scorci paesaggistici molto caratteristici. C’è la possibilità di fare lunghe e tranquille passeggiate all’aria aperta e fermarsi a mangiare nelle veraci trattorie locali.