Foto: Amazon Studios/Endgame Entertainment/Big Indie Pictures
Foto: Amazon Studios/Endgame Entertainment/Big Indie Pictures

Coloro che amano i puzzle intellettuali di 'Inception' o le implicazioni filosofiche di 'Matrix' non devono perdere 'Bliss', dramma romantico con un tocco di fantascienza che, pur non essendo all'altezza dei titoli firmati Nolan e Wachowski, ha una sua ragion d'essere. È scritto e diretto da Mike Cahill, ha per protagonisti Owen Wilson e Salma Hayek ed esce in streaming su Amazon Prime Video venerdì 5 febbraio. La critica ne ha parlato bene, ma non benissimo.
 

Bliss, tutto sul film

La trama racconta di un uomo di nome Greg: ha divorziato di recente, è stato licenziato e insomma è in crisi nera. La sua vita viene rivoltata come un calzino quando incontra Isabel, una donna che vive per la strada e sostiene che il mondo sporco e inquinato nel quale vivono è in realtà una simulazione. All'inizio Greg dubita, poi scopre che Isabel potrebbe avere davvero ragione. Quando però il mondo reale e quello finto iniziano a fondersi, dovranno capire cos'è vero e a quale realtà appartengono.

Regia e sceneggiatura 'Bliss' sono firmate da Mike Cahill, che si è ritagliato un posto sotto i riflettori della produzione indipendente statunitense grazie a titoli come 'Another Earth' (2011) e 'I Origins' (2014). In vista del suo nuovo lungometraggio ha radunato un cast piuttosto interessante: in primisi Owen Wilson ('I Tenenbaum', '2 single a nozze', 'Zoolander') e Salma Hayek ('Frida', 'Dogma', 'Wild Wild West'), ai quali si aggiungono Nesta Cooper ('17 anni'), Madeline Zima ('Californication') e Joshua Leonard ('Scorpion').
 


Il trailer in lingua originale

Le recensioni e come guardare il film

'Bliss' non ha messo d'accordo la critica: chi ne ha parlato bene ha detto che la trama è densa e intrigante e che il cast la porta in scena benissimo. Chi non l'ha apprezzato ha scritto che Mike Cahill non ha trovato il giusto modo per esprimere le sue ambizioni filosofiche e che questo ha portato il suo film a girare un po' a vuoto.
Per scoprire quale parere condividi devi attendere il 5 febbraio, giorno dell'inserimento nel catalogo dei contenuti in streaming di Amazon Prime Video.

Leggi anche:
- I trucchi della regina Elisabetta II per liberarsi dei chiacchieroni
- Anne Hathaway e Jared Leto nella serie TV su WeWork
- Caso GameStop e fondi speculativi: Netflix lavora a un film