Scena da 'Black Panther' - Foto: Marvel Studios
Scena da 'Black Panther' - Foto: Marvel Studios

Il 29 novembre 2020 l'attore Chadwick Boseman avrebbe compiuto 44 anni, ma la sua tragica morte, avvenuta il 28 agosto di quest'anno a causa di un cancro, gli ha impedito di spegnere le tradizionali candeline: per ricordarlo e rendergli omaggio, Marvel Studios ha rimontato l'introduzione ai titoli di testa di 'Black Panther' (2018), che da oggi saranno mantenuti nella nuova forma e che potranno essere guardati da chiunque sia abbonato a Disney+ (dove il film è in streaming). Possiamo però vederli anche grazie a un post di Twitter.


Black Panther, l'omaggio a Chadwick Boseman

Chadwick Boseman ha dimostrato di essere un valido attore anche al di fuori dell'universo cinematografico dei supereroi Marvel, ad esempio nel film di Spike Lee 'Da 5 Blood' e, dice chi l'ha visto in anteprima, anche in 'Ma Rainey's Black Bottom' (dal 18 dicembre su Netflix). Ma indubbiamente la fama a livello globale è arrivata interpretando il capo del Wakanda in 'Captain America: Civil War', 'Avengers: Infinity War', 'Avengers: Endgame' e soprattutto in 'Black Panther', il capitolo della saga interamente dedicato a re T'Challa e al suo regno. Proprio la sequenza animata che apre i titoli di testa di quest'ultimo lungometraggio sono stati alterati come forma di omaggio:



Tra l'altro, non è la prima volta che Marvel Studios cambia l'animazione del proprio logo: era già successo in seguito alla morte di Stan Lee, leggendario autore di fumetti e papà di una quantità esagerata di supereroi e supereroine. I titoli di testa di 'Captain Marvel' (2019) iniziarono infatti così:



Leggi anche:
- Viola Davis e Chadwick Boseman nel trailer di Ma Rainey's Black Bottom
- Godzilla vs. Kong, il film esce in streaming per colpa del Coronavirus?
- Noelle, la commedia natalizia di Disney+