Black Friday, è partita la settimana dei super sconti
Black Friday, è partita la settimana dei super sconti

Milano, 22 novembre 2019 – Sale la febbre da Black Friday 2019. Dalla scorsa mezzanotte e fino alle 23.59 di venerdì 29 novembre – il vero e proprio giorno del Black Friday in tutto il mondo a partire dalla sua patria, l’America, che così dà il via alo shopping natalizio – è partita la corsa agli acquisti lanciata dal principale protagonista delle vendite online, il colosso Amazon. Una settimana di offerte e promozioni che avrà una coda fino a lunedì 2 dicembre, il Cyber Monday, la festa dell'hi-tech.

Il Black Friday è diventato, anche in Italia, un momento cruciale per comprare e vendere. Un appuntamento che non riguarda più, come qualche anno fa, solo l'e-commerce ma ormai pervade tutto il mondo del commercio. E così, oltre agli acquisti online nei grandi store virtuali come Amazon o eBay, piuttosto che i siti e i punti vendita delle grandi catene dell'elettronica (come MediaWorld e Unieuro) o delle griffe della moda, è scattata una vera e propria corsa, dal negozio di quartiere agli outlet, dai centri commerciali a quelli specializzati nell'abbigliamento sportivo o nel tempo libero, ad approfittare del Black Friday per proporre sconti e promozioni.

Festa dello shopping, il volume d'affari

Una festa dello shopping che ha coinvolto persino concessionari d'auto, pay tv, aziende energetiche e il mondo delle vacanze e dei viaggi. Se negli Stati Uniti, secondo il produttore di software Adobe per il Black Friday si spenderanno online 7,5 miliardi di dollari (il 20% in più del 2018) e altri 9,37 per il Cyber Monday, il volume d’affari di questo anticipo degli acquisti natalizi sta assumendo valori significativi anche in Italia, tanto che già l’anno scorso l'Osservatorio eCommerce B2c Netcomm del Politecnico di Milano aveva stimato per lo shopping online il superamento del miliardo di euro, per arrivare a oltre 1,5 con gli acquisti anche nella rete commerciale tradizionale.

Sempre più rilevante, evidenzia sempre l'Osservatorio del Politecnico, è l'uso dello smartphone per fare acquisti e approfittare in tempo reale delle cosiddette offerte lampo, tanto che oltre il 30% degli acquisti online passerà da un telefonino.

La lista dei regali più richiesti

E proprio gli smartphone saranno tra i regali più richiesti online in questa settimana del Black Friday insieme con televisori, piccoli elettrodomestici, capi di abbigliamento, prodotti sportivi, borse e gioielli, oggetti di design, cosmetici e profumi. Ma andranno molto bene anche i libri, i giocattoli e i biglietti aerei mentre sta crescendo anche il settore alimentare. In particolare secondo Toluna, azienda leader nel digital market research il 31% delle scelte dei consumatori ricadrà sui prodotti tecnologici, seguiti dall’abbigliamento con il 13% e dagli elettrodomestici con il 10%.

Black Friday, i momenti migliori per comprare

Occhio agli sconti

A partire dal gigante Amazon (che annuncia sconti dal 20 fino al 50%) tutti promettono maxi risparmi. E le occasioni effettivamente non mancano. Ma analizzando le offerte dei Black Friday degli ultimi anni Altroconsumo ha evidenziato come in alcuni casi i prezzi non siano così vantaggiosi. Il motivo? Il calcolo della percentuale di sconto prenderebbe come base il prezzo di listino del prodotto al momento del lancio sul mercato così è più facile vantare ribassi anche del 50% su articoli usciti diversi mesi fa e che nel frattempo hanno già subito un calo fisiologico del prezzo.

In altri casi, sempre secondo Altroconsumo, le offerte – specialmente per smartphone, tv, elettrodomestici - sono vicine ai minimi di mercato ma non imperdibili e si possono trovare anche in altri periodi dell’anno.

I consigli per un Black Friday senza rischi

Per questo la prima regola è quella di confrontare sempre i prezzi sia nei negozi virtuali sia in quelli tradizionali – verificando che non si tratti di svendite di magazzino o di merce di bassa qualità promozionata approfittando del Black Friday e senza le norme previste nell’abbigliamento per i saldi - utilizzando anche i comparatori online.

Ecco dodici consigli per un Black Friday senza rischi

1. Acquistate solo da siti Internet sicuri, protetti da sistemi di sicurezza internazionali, riconoscibili dalla presenza del lucchetto nella barra di indirizzo. Controllate i feedback e che siano correttamente riportati i dati della società titolare dell'attività commerciale.

2. Confrontate sempre i prezzi, sia online sia nei negozi fisici e occhio alle offerte a prezzi stracciati (per seguire la traccia storica dei prodotti venduti su Amazon può essere utile camelcamelcamel.com).

3. Non fatevi prendere dall'ansia dello shopping sapendo che dopo Natale potrete fare ancora affari con l'inizio dei saldi.

4. Verificate con cura che a essere riportato non sia solo il prezzo del prodotto ma quello finale, comprensivo di spese di spedizione o tasse.

5. Controllate la data di spedizione e verificate sempre da dove viene spedito il prodotto.

6. Una volta finalizzato l'acquisto conservate una copia dell'ordine effettuato e verificate che esista la possibilità di disdirlo senza pagamento di penali.

7. Fate attenzione nell'acquisto di capi griffati o giocattoli ai prodotti contraffatti.

8. Quando arriva il pacco, verificate subito se è danneggiato, fate una fotografia e fate notare i difetti evidenti al corriere, facendolo annotare sulla bolla di consegna. Poi inviate un reclamo al venditore da cui avete acquistato il bene per ottenere la sostituzione o il rimborso, sarà lui poi eventualmente a doversi rivalere sul corriere.

9. Se il pacco non arriva sappiate che per gli ordini online la merce deve essere consegnata al massimo entro 30 giorni dall'acquisto. Se non avviene si può esigere la risoluzione del contratto e richiedere indietro quanto pagato.

10. Quando fate un acquisto online controllate anche le informazioni relative ai diritti di reso e/o rimborso. Amazon prevede di restituire l'articolo acquistato, senza doverne specificare il motivo, fino al termine di 30 giorni di calendario dalla data di avvenuta consegna, salvo le eccezioni previste dal diritto di recesso. Che vale per tutti e lo si può esercitare entro 14 giorni.

11. Ricordatevi che i prodotti dovranno essere restituiti nelle stesse condizioni in cui sono stati consegnati.

12. Se avete problemi per la consegna dell’ordine sappiate che ormai sono sempre di più, oltre alla propria abitazione, quella di amici e parenti o il luogo di lavoro, i punti dove possono essere ritirati i pacchi. Per esempio quelli ordinati su Amazon possono essere fisicamente ritirati in più di 10mila uffici postali in tutta Italia, nelle librerie Giunti al Punto, nei punti Sisalpay e FermoPoint e presso i locker Amazon. Gli armadietti per il ritiro e la spedizione automatica di pacchi che offrono un servizio no-stop 24 ore su 24, 7 giorni su 7, i locker appunto, fanno parte anche della rete di "Punto Poste" di Poste Italiane per il ritiro degli acquisti online e la consegna dei resi. Un network specializzato nell’e-commerce che affianca gli oltre 12.800 uffici con altri 3500 punti di consegna tra i quali anche i tabaccai.