La classifica dei biglietti più cari nei campionati europei
La classifica dei biglietti più cari nei campionati europei
Quando i tifosi non riescono ad aggiudicarsi i biglietti per una partita imperdibile attraverso i canali ufficiali, si ritrovano spesso a ripiegare sul cosiddetto mercato secondario: ossia, comprarli da chi li ha acquistati in precedenza e li rimette poi in vendita, di solito a prezzi maggiorati. Ma quanto si rischia di spendere?

Il sito inglese SafeTicketCompare.com ha analizzato quattrocento partite dei principali campionati europei nell'attuale stagione 2019/2020, per individuare quali squadre hanno i biglietti più costosi in base ai prezzi di cinque fra i siti di rivendita più utilizzati (non si fa quindi riferimento al bagarinaggio).

La squadra per cui i tifosi spendono di più è il Liverpool: per un biglietto si sborsano in media 340 sterline (393 euro), con una punta massima rilevata di 760 sterline (880 euro) in media per la partita contro il Chelsea; quando va bene, possono bastarne 135 (156 euro), ma sotto non si scende.

In seconda posizione si trova la Juventus, unica italiana fra le prime dieci: 120 sterline (140 euro) il prezzo medio, 400 sterline (460 euro) il prezzo medio per la partita più cara, 95 sterline (110 euro) il più basso. Terzo il Bayern Monaco, con rispettivamente 90 sterline (104 euro), 400 sterline (460 euro) e 80 sterline (92 euro).

Compreso il succitato Liverpool, ben sei posizioni della top ten sono occupate da squadre inglesi: Manchester United, Chelsea, Tottenham, Arsenal e Leicester. In settima posizione ecco invece il Barcellona (prezzo medio 89 euro, prezzo più alto 300) e in ottava il Real Madrid (86 e 370).

Qui potete vedere i dati nel dettaglio.


Leggi anche:
- "I tatuaggi più brutti dei calciatori e degli sportivi"
- David Beckham aprirà in Cina un hotel a tema Londra
- Londra, il tranello della metropolitana che costa ai turisti 100mila sterline all'anno