Foto: MajaMitrovic / iStock
Foto: MajaMitrovic / iStock

Roma, 22 febbraio 2021 - Un nuovo studio pubblicato sulla rivista Communications Chemistry ha mostrato che gli alcani, composti organici molto importanti nelle miscele di combustibili fossili come la benzina, inquinano anche quando non vengono bruciati, dunque quando il motore non è in funzione. In poche parole, le automobili potrebbero recare danni all’ambiente anche da spente.

Cos’è l’autossidazione

Prima di parlare di questo studio va introdotto il concetto di autossidazione, ossia l’ossidazione (quando un elemento chimico subisce una sottrazione di elettroni) a temperatura ambiente di alcune sostanze. Si tratta di una specie di reazione a catena che si verifica nei processi di combustione che avvengono ad esempio nei motori delle automobili. Numerosi studi hanno accertato il legame tra autossidazione e lo sprigionamento nell’atmosfera di sostanze chimiche dannose, che sono tra le principali responsabili dell’inquinamento dell’aria. Finora si pensava che gli alcani, composti organici della benzina usata per le automobili, fossero meno suscettibili all’autossidazione, ma secondo lo studio in questione potrebbe non essere così.

 

Gli alcani inquinano anche a motore spento?

Per capirlo, gli accademici guidati dal dottor Zhandong Wang (University of Science and Technology of China) hanno utilizzato la tecnica della spettrometria di massa, generalmente applicata per identificare sostanze sconosciute e per analizzare tracce di sostanze ben note. Al termine dello studio è stato scoperto che gli alcani C6-C10 subiscono l'autossidazione in modo molto più rilevante di quanto si pensasse. Ciò accade non solo quando i composti organici vengono bruciati dal motore (e fin qui non è una novità), ma anche a temperatura ambiente (quindi a motore spento). In entrambi i casi, gli alcani utilizzati nella benzina sono in grado di produrre quantità considerevoli di sostanze altamente ossigenate e conseguentemente inquinanti. La ricerca, in caso di conferme, potrebbe fornire informazioni importanti per capire come ridurre l’impatto ambientale dei motori a combustione.