Perché abbiamo bisogno di dormire?
Perché abbiamo bisogno di dormire?

Un'equipe dell'Università Bar-Ilan, in Israele, ha scoperto una funzione rigenerante del sonno precedentemente sconosciuta, che potrebbe spiegare il motivo per cui il riposo è tanto importante per il cervello. Lo studio è stato pubblicato in questi giorni sulla rivista Nature Communications. In pratica l'organismo ripara i danni al Dna facendo manutenzione, un check del codice genetico.

CONTA DEI DANNI
Gli scienziati sono partiti dall'ipotesi secondo cui, durante il sonno, all'interno di ogni neurone si attiva un processo di verifica e riparazione dei danni accumulati a livello del DNA. Per avvalorare quest'idea, la squadra israeliana ha condotto delle analisi specifiche sul pesce zebra, la cui trasparenza in fase larvale permette di studiare i processi cellulari più nascosti.

SONNO RIPARATORE
Osservando l'attività cromosomica dei neuroni con un microscopio ad alta risoluzione, i ricercatori si sono accorti che i meccanismi di riparazione di cui è dotata la cellula non riescono a sistemare tutti i danni collezionati dal DNA durante le ore di veglia. Tuttavia, quando i pesci "vanno a dormire", i neuroni raddoppiano i propri sforzi, aumentando in modo significativo l'efficacia del naturale processo di correzione dei guasti.

MEGLIO DI NOTTE
Il coordinatore della ricerca Lior Appelbaum ha spiegato i risultati di questo lavoro facendo un parallelo con le buche stradali. "Le strade accumulano segni di usura specialmente durante le ore di punta diurne ed è più comodo e produttivo sistemarle di notte, quando c'è poco traffico".

È ORA DI METTERSI A LETTO
A margine di questa ipotesi, gli autori suggeriscono che la sensazione di stanchezza e il bisogno di dormire potrebbero essere la logica conseguenza dei troppi danni accumulati a carico del DNA neuronale. Il prossimo passo sarà scoprire se il medesimo meccanismo di riparazione notturno ha luogo anche in altri animali, fino ad arrivare ai mammiferi più complessi, uomo incluso.